9.6 C
Alessandria
lunedì, Ottobre 18, 2021

Il Comune di Casale Monferrato risparmia sulle bollette di luce e gas

«La continua azione di manutenzione degli edifici; di razionalizzazione dei consumi e di miglioria degli impianti pubblici sta iniziando a dare i propri frutti: nel 2011 si sono risparmiati circa 160 mila 800 euro sulle bollette di luce e gas rispetto l’anno precedente».

A dare la notizia è l’assessore ai Lavori Pubblici Nicola Sirchia che; dati alla mano; ha sottolineato come; ad esempio; nell’anno 2011 il consumo di gas degli stabili comunali è stato di circa 1 milione e 4 mila metri cubi; rispetto all’anno precedente che era di 1 milione e 200 mila metri cubi; per un risparmio di ben quasi 145 mila euro.

«Per quanto concerne la spesa delle forniture elettriche – ha affermato Nicola Sirchia –; pur in presenza di costanti aumenti del prezzo delle materie energetiche; il Comune è passato; per esempio; da una spesa di 40 mila 912 euro sostenuta nel 2010; ad una di 27 mila 718 euro per il mantenimento del Palazzo Comunale di via Mameli 10».

In generale; la bolletta elettrica a carico del Comune è passata da 458 mila 671 euro a 442 mila 559 euro: «Questi sono risultati importanti – ha proseguito l’assessore Sirchia – che siamo riusciti a ottenere grazie a un lavoro progressivo e attento dell’Ufficio Lavori Pubblici; guidato dall’architetto Filippo Ciceri. Un impegno costante che sta ripagando gli investimenti fatti in questi anni».

A incidere sulla riduzione dei costi; quindi; non solo una più attenta gestione dei consumi; ma anche opere e investimenti; come la sostituzione di alcuni tratti di illuminazione pubblica con lampade a led: «Investimenti che vanno nella direzione del risparmio energetico – ha concluso Nicola Sirchia – non sono facili in un momento di crisi come quello che stiamo attraversando; ma noi riteniamo siano necessari per un risparmio futuro per tutta la città».

Risparmi che già dall’anno scorso; quindi; iniziano a essere incisivi: «I soldi che siamo riusciti a risparmiare con una più attenta gestione dei consumi energetici – ha voluto sottolineare il sindaco Giorgio Demezzi – li possiamo rimettere a disposizione del Comune; riuscendo così anche a sopperire ai sempre minori trasferimenti statali. La scelta di una continua e attenta manutenzione degli edifici pubblici ci hanno portato a contenere i costi; nonostante l’aumento degli stessi: basti pensare all’attivazione della scuola secondaria di primo grado Leardi; della scuola dell’infanzia Verdeblu al Ronzone e l’utilizzo di una nuova porzione del Castello del Monferrato. Credo quindi sia doveroso ringraziare l’assessore Sirchia e il settore Lavori Pubblici per il costante impegno nella riduzione delle spese e; fattore non secondario; l’occhio di riguardo al risparmio energetico e; di conseguenza; all’ambiente».

0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x