16.2 C
Alessandria
domenica, Ottobre 24, 2021

Il comico Paolo Migone al teatro Alfieri di Asti

Grande serata con la comicità d’autore al Teatro Alfieri (Via al teatro 2, AT) con il primo appuntamento del 2014 che ospiterà Paolo Migone, il professore in camice bianco e occhio nero di Zelig, con il suo nuovo lavoro teatrale “Gli uomini vengono da Marte, le donne da Venere” (inizio ore 21.00).

 

Sul sito www.eventiduemila.it è possibile acquistare in prevendita i biglietti per lo spettacolo scegliendo anche il posto a sedere (Galleria, Palco, Platea). I prezzi vanno dai 18 Euro più prevendita e la serata si preannuncia di quelle da non perdere.

 

Il grande comico toscano parte da un dato certo: gli uomini e le donne vivono su due pianeti diversi. Tutti si sono già scontrati e irritati per i comportamenti incomprensibili dell’altro sesso. Le ragioni? Si pensa troppo spesso che l’altro funzioni come noi, dimenticando che è fondamentalmente diverso. “Ad esempio: l’uomo è sequenziale. Quando cuoce la pasta, spesso attende dinanzi alla pentola fino a quando l’acqua bolle senza fare nient’altro. La donna, invece è multifunzionale, farà dieci cose allo stesso tempo, con il rischio di lasciare che l’acqua evapori. La donna ha necessità di sentirsi dire ti amo regolarmente. Gli uomini, si chiedono il perché, poiché l’hanno già detto 5 anni prima e sono ancora lì al loro fianco”.

Tutte le informazioni sullo spettacolo di Paolo Migone al Teatro Alfieri e su tutti gli altri eventi del circuito Ridi sono disponibili sul portale www.eventiduemila.it, dove la comicità è a portata di mouse. A disposizione del pubblico anche l’infoline al numero 011.363.268 attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 10.00 alle ore 13.00 e dalle ore 15.00 alle ore 18.00.

0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x