14.8 C
Alessandria
sabato, Ottobre 23, 2021

Gioco d’azzardo: l’esperienza di Casale Monferrato a Fa’ la cosa giusta di Milano

È salito anche il sindaco Giorgio Demezzi sul palco della Scuola delle Buone Pratiche per raccontare la positiva esperienza di Casale Monferrato sul versante del gioco d’azzardo.

Invitato a partecipare all’incontro organizzato ieri, domenica 30 marzo, in occasione della celebre fiera Fa’ la cosa giusta della Fieramilanocity, Demezzi ha ricordato l’impegno dell’Amministrazione comunale per fronteggiare la ludopatia, vera e propria malattia che colpisce i giocatori patologici, a partire dall’approvazione del Manifesto dei sindaci per la legalità contro il gioco d’azzardo (i cui Comuni aderenti hanno superato quota cinquecento) e la promozione della raccolta di firme per la proposta di legge di iniziativa popolare per la regolamentazione del gioco con vincite in denaro.

«Con immenso piacere ho portato a conoscenza del pubblico le iniziative di Casale Monferrato – ha spiegato il sindaco Giorgio Demezzi -, ricordando l’impegno assunto anche per la prevenzione e la comunicazione, azioni svolte grazie alla collaborazione con il presidio locale di Libera e che ha coinvolto, con due interessantissimi incontri in Sala consiliare, anche gli studenti degli istituti casalesi».

Durante la giornata è stato anche annunciato che le firme raccolte sono state oltre 60 mila e saranno depositate in Cassazione il 9 aprile: «Un traguardo molto importante, a cui Casale Monferrato e il territorio hanno contribuito fattivamente con le proprie 600 firme raccolte», ha voluto sottolineare Giorgio Demezzi.

L’incontro di ieri era dedicato a Sindaci, associazioni e Parlamentari per fare il punto della situazione e per pianificare le future azioni da intraprendere: «L’impegno delle Amministrazione comunali non si è concluso con la raccolta firme – ha spiegato il sindaco Demezzi – ma dovrà proseguire all’insegna della prevenzione e del cercare di rendere migliore la vita dei malati di ludopatia; con una particolare attenzione agli anziani, affinché si giunga ad un miglioramento delle loro relazioni interpesonali, unico vero antidoto al gioco compulsivo».

0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x