1.4 C
Alessandria
martedì, Gennaio 25, 2022

Gestione Acqua S.p.a.: ‘Le difficoltà economiche non possono essere interpretate come stato di dissesto’

Riceviamo e pubblichiamo il seguente comunicato dal Gruppo Gestione Acqua S.P.A.

Il presente comunicato fa seguito all’articolo pubblicato sul quotidiano La Stampa, edizione del 21.06.2013, pagina 49, a firma di Maria Teresa Marchese, «Non è che a D’Ascenzi brucia l’aver perso il controllo sull’acqua» nel quale si riportano alcune dichiarazioni del Sindaco di Tortona Massimo Berutti che, oltre a non corrispondere a verità, risultano gravemente lesive dell’onorabilità e dell’immagine di Gestione Acqua S.p.A..

Partendo dalla premessa che Acos S.p.A., già oggi, è azionista di maggioranza detenendo il 61,5% del pacchetto azionario di Gestione Acqua S.p.A. e che, dal 14.03.2013, ASMT è stata privatizzata essendo state le azioni del Comune di Tortona completamente vendute a società esterne, preme contestare, in particolare, l’affermazione secondo cui «c’è da chiedersi anche quali risultati abbia portato questo accordo sulla gestione societaria di Gestione Acqua che risulta in grave dissesto che ha costretto il cda a chiedere ai un aumento di capitale di 10 milioni. Soldi dei cittadini di Tortona e del territorio».

Premesso che non si comprende in che modo il Comune di Tortona o i suoi Cittadini siano chiamati a versare le somme succitate, dalla disamina del bilancio sociale di Gestione Acqua S.p.A. per il 2012, della relazione del Collegio Sindacale oltre che dei Revisori Contabili (documenti pubblici e consultabili da chiunque ne abbia interesse) emerge che Gestione Acqua S.p.A. è contraddistinta da una gestione economica positiva e che, stante le difficoltà nell’incassare quanto dovuto da Enti Pubblici debitori (con in testa la regione Piemonte che dovrebbe versare a Gestione Acqua S.p.A. circa € 7.000.000,00) oltre che, al pari di ogni altra società italiana del settore idrico, ad accedere al credito bancario, attraversa difficoltà di natura finanziariache non possono in alcun modo essere interpretate come stato di dissesto.

Per tali ragioni, Gestione Acqua S.p.A. invita il Sindaco di Tortona Massimo Berruti a ritrattare immediatamente l’affermazione sopra riportata; in caso contrario Gestione Acqua S.p.A si vedrà costretta a tutelare, in ogni sede ritenuta opportuna, i propri diritti all’immagine e all’onorabilità aziendale. E, comunque, le affermazioni già rese note dovessero causare danni alla gestione tecnica, economica e finanziaria Gestione Acqua si riserva di rivolgersi alla Magistratura Civile per ottenere il risarcimento di ogni danno subito. 

Articolo precedenteBrevi di cronaca
Articolo successivoIl mastro birraio si racconta in un libro
0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x