Gara del Gas: Tortona sarà la stazione appaltante

0
912

Il Comune di Tortona sarà capofila e stazione appaltante per la gestione in forma associata della procedura per l’affidamento del servizio di distribuzione del gas naturale nell’ATEM Alessandria 4 – Sud – Est.

Questo ATEM, che raggruppa il territorio di settantatrè comuni, è uno dei quattro ambiti territoriali minimi individuati per la provincia di Alessandria.

I comuni facenti parte dell’area Alessandria 4 Sud – Est sono: Albera Ligure, Alluvioni Cambiò, Alzano Scrivia, Arquata Scrivia, Avolasca, Bassignana, Berzano di Tortona, Borghetto di Borbera, Bosco Marengo, Bosio, Brignano Frascata, Cabella Ligure, Cantalupo Ligure, Carbonara Scrivia, Carezzano, Carrega Ligure, Carrosio, Casaleggio Boiro, Casalnoceto, Casasco, Cassano Spinola, Castellania, Castellar Guidobono, Castelnuovo Scrivia, Cerreto Grue, Costa Vescovato, Dernice, Fabbrica Curone, Fraconalto, Frugarolo, Garbagna, Gavazzana, Gavi, Gremiasco, Grondona, Guazzora, Lerma, Molino dei Torti, Momperone, Mongiardino Ligure, Monleale, Montacuto, Montaldeo, Montecastello, Montegioco, Montemarzino, Mornese, Paderna, Parodi Ligure, Pecetto di Valenza, Pietra Marazzi, Piovera, Pontecurone, Pozzolo Formigaro, Rivarone, Roccaforte Ligure, Rocchetta Ligure, Sale, San Sebastiano Curone, Sant’Agata Fossili, Sardigliano, Sarezzano, Serravalle Scrivia, Spineto Scrivia, Stazzano, Tortona, Vignole Borbera, Viguzzolo, Villalvernia, Villaromagnano, Volpedo, Volpeglino, Voltaggio.

Sono sessantasei i comuni che hanno individuato Tortona quale ente capofila, soddisfacendo i requisiti di maggioranza qualificata prescritti dalla normativa.

Ora, entro la fine di gennaio, i Consigli comunali dovranno approvare la convenzione con la quale si conferisce esplicitamente la delega al Comune di Tortona.

I sei comuni che hanno individuato la provincia di Alessandria quale stazione appaltante, ovvero Carbonara Scrivia, Molino dei Torti, Piovera, Pontecurone, Sale e Volpedo, essendo nell’ambito di cui sarà capofila il Comune di Tortona, dovranno adeguarsi alla convenzione.

Nel mese di ottobre il sindaco, Massimo Berutti, aveva scritto ai Sindaci interessati dalla gara del gas per ricordare che con il Decreto del Fare i termini previsti nel Decreto del Ministro dello Sviluppo Economico n. 226 del 12 novembre 2011, erano stati prorogati di quattro mesi i termini per l’individuazione della stazione appaltante e proponendo la propria candidatura a ricoprire tale ruolo.

La stazione appaltante garantisce, sia nella fase di affidamento del servizio che in quella di gestione del contratto, attività di collaborazione, assistenza, coordinamento e supporto a tutti i comuni nello svolgimento dei compiti loro spettanti, nella raccolta dei documenti, nella predisposizione di eventuali atti amministrativi, indicazioni operative e quanto altro risulti utile e opportuno. La stazione appaltante è altresì delegata ad assumere le funzioni di parte attrice e resistente in ogni eventuale contenzioso che dovesse insorgere in sede amministrativa o civile in ogni fase del procedimento oggetto della convenzione.

“C’è particolare soddisfazione perché lavorando per tempo e trovando delle mediazioni fra tutte le parti si è raggiunto un obiettivo importante per tutti i sindaci dell’ambito – ha commentato il sindaco, Massimo Berutti – e Tortona cercherà di lavorare sempre per il bene della collettività di riferimento”.

 

Print Friendly, PDF & Email