3.5 C
Alessandria
sabato, Gennaio 29, 2022

Fondazione Cra; ecco il bilancio 2011

E’ stato presentato al pubblico il Bilancio di Missione della Fondazione CRA relativo all’esercizio 2011. Gli impegni deliberati sono stati pari a € 5.740.755 (in calo rispetto al 2010) oltre ad € 248.666 (in aumento sull’anno prima) destinati al Fondo per il Volontariato. Le linee di programma prevedevano l’80% di risorse per progetti propri rispetto al 20% per iniziative segnalate da terzi. Poi; però; per far fronte alle esigenze provenienti dal territorio; la Fondazione ha destinato ai progetti propri solo il 69;90% delle disponibilità; favorendo l’incremento al 30;10% delle iniziative di terzi. Nello specifico i fondi sono stati destinati al settore Arte per € 1.785.875 (pari al 31;11%); allo Sviluppo locale € 1.940.780 (33;81%); a Salute pubblica e Medicina € 764.500 (13;32%); ad Educazione; istruzione e formazione € 604.936 (10;54%); alla Ricerca scientifica e tecnologica € 112.800 (1;96%); a Volontariato; filantropia e beneficenza € 459.363 (8;00%) e infine ad altri settori € 73.500 (1;28%). Fra tutti questi interventi sono compresi; sotto varie voci; quelli spesi in aiuto del dissestato Comune; che altrimenti avrebbe dovuto rinunciare all’erogazione di importanti servizi. In linea con i tempi; poi; il patrimonio netto della Fondazione è diminuito; scendendo da 339.299.412 € del 2010 a € 319.244.620 del 2011; a causa delle svalutazioni effettuate su alcuni investimenti finanziari che hanno risentito del negativo andamento dei mercati e dell’economia in generale. Meglio; però; di altri istituti del settore; che hanno visto i propri patrimoni diminuire di percentuali a due cifre. Con l’impegno costante verso il territorio ed i suoi abitanti; il presidente Taverna ha lanciato un messaggio di ottimismo in vista del nuovo anno: “Confido che i timidi segnali di ripresa che ci sono e la ritrovata volontà di fare possano generare ottimismo; per dare una spinta alla crescita economica che è indispensabile per uscire dalla crisi”. E infine ha regalato la speranza che presto possa tornare in campo il prestigioso marchio della banca locale ‘Cassa di Risparmio di Alessandria’; sparito a causa delle fusioni bancarie; ma rimasto di proprietà della Fondazione che ne porta il nome.

RAIMONDO BOVONE

0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x