CASTELNUOVO SCRIVIA: Allarme alla ditta Acerbi; la propriet vuole licenziare 60 dipendenti su 110

0
641

Alla fine degli anni novanta la ditta Acerbi di Castelnuovo Scrivia che produce cisterne e ribaltabili aveva 250 lavoratori; adesso rischia di essere ridotta a 50. L’azienda; infatti; ha annunciato 60 esuberi su 110 addetti: sarebbe la quinta procedura di mobilità dal 1998 ad oggi. I lavoratori e le organizzazioni sindacali provinciali effettueranno un presidio davanti all’azienda; nella giornata di oggi; venerdì 28 ottobre dalle 8;30 alle 10;30; anche in seguito alla disdetta da parte dell’ azienda dell’incontro che doveva tenersi nella sede di Confindustria; ad Alessandria.

I sindacati protestano: “Non è tagliando queste persone che l’azienda potrà rimanere in piedi – dicono alla Cgil – per questo cercheremo di contrastare i licenziamenti; ma é necessario quanto prima un rinnovo delle strutture aziendali.” I sindacati hanno scritto a tutti i sindaci e hanno già incontrato l’amministrazione comunale di Castelnuovo proponendo un consiglio comunale aperto.

Print Friendly, PDF & Email