17.5 C
Alessandria
venerdì, Ottobre 22, 2021

Brevi di cronaca

Carabinieri di Alessandria hanno tratto in arresto per resistenza a pubblico ufficiale aggravata dall’uso delle armi; percosse; violenza privata e porto abusivo di arma; un 28enne cittadino marocchino; Nachit Nabil; pregiudicato; in Italia senza fissa dimora.
L’uomo; durante la mattinata di sabato; ha aggredito per futili motivi brandendo un coltello da cucina un 26enne dipendente da una società di telefonia; che si trovava in un palazzo situato in via Morbelli per effettuare un sopralluogo tecnico. In soccorso del tecnico aggredito; interveniva un 32enne ivoriano residente ad Alessandria. Entrambi gli uomini; nella colluttazione; hanno riportato lievi escoriazioni.
Poco dopo sono giunti sul posto i carabinieri che hanno fermato l’aggressore dichiarandolo in arresto.
Il marocchino è stato giudicato questa mattina per rito direttissimo ed è stato dichiarato colpevole.

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Acqui Terme; coadiuvati da quelli della Stazione di Cassine; hanno tratto in arresto per furto aggravato in concorso Hamil Boubker; 45enne cittadino marocchino; e Benyahya Badr Eddine; 36enne anch’egli cittadino marocchino; entrambi residente nel centro termale.
I predetti venivano sorpresi dai militari dell’Arma poco dopo aver rubato da un esercizio commerciale della città una sedia in vimini del valore di 200;00 euro. L’oggetto; recuperato; veniva restituito all’avente diritto.
I due uomini; dopo le formalità di rito; sono stati trattenuti presso le camere di sicurezza dell’Arma di Acqui Terme in attesa del rito direttissimo disposto nei loro confronti dall’ Autorità Giudiziaria.

I Carabinieri di Tortona hanno tratto in arresto per lesioni personali dolose aggravate e porto ingiustificato di oggetti atti ad offendere; il 46enne Vicentini Marco; residente a Pontecurone.
L’uomo; nel tardo pomeriggio di sabato; mentre si trovava in Corso Repubblica a Tortona; a seguito di un diverbio per futili motivi aggrediva con una grossa chiave inglese un 44enne agente di commercio residente ad Isola S.Antonio. I militari dell’Arma; intervenuti sul posto fermavano l’interessato dichiarandolo in arresto. L’uomo veniva poi portato presso la propria abitazione in attesa delle disposizione dell’Autorità giudiziaria. L’aggredito; medicato presso l’ospedale civile di Tortona; è stato giudicato guaribile in 20 giorni.
I militari dell’Arma hanno denunciato anche il figlio 21enne dell’aggressore in quanto complice del padre.

0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x