9.8 C
Alessandria
lunedì, Ottobre 25, 2021

Brevi di cronaca

Numerosi arresti da parte della Polizia di Stato che; in diverse operazioni; ha finalizzato le continue e diversificate attività di contrasto alla criminalità operante nella Provincia.

gli uomini della Squadra Mobile; dopo ripetuti appostamenti in Valenza; hanno arrestato. per “detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti”; il 35enne marocchino HASSAN Adil; residente nel centro orafo; trovato in possesso di 2 etti di hashish e23 grammi di cocaina.

Il 30 maggio scorso; il medesimo personale della Squadra Mobile; a seguito di perquisizione domiciliare effettuata in Villalvernia; ha arrestato; per “detenzione illegale di armi clandestine“; il 67enne FIESCHI Raimondo. All’interno della sua abitazione; infatti; sono state rinvenute e sequestrate due pistole semiautomatiche cal 7.65 con relativo munizionamento; una con matricola abrasa; l’altra; di fabbricazione belga; non iscritta nel Catalogo Nazionale delle Armi e; pertanto; da ritenersi anch’essa clandestina.

Da tempo la Squadra Mobile aveva attivato una specifica attività di indagine al fine di rintracciare una revolver 357 magnum; con relativo munizionamento; rubati nel dicembre 2011 ad Alessandria.

Ieri; gli uomini della 1^ Sezione della Squadra Mobile; hanno fatto irruzione nell’appartamento di Novi Ligure del 30enne albanese GOMA Flori ed hanno rinvenuto e sequestrato l’arma ed i proiettili. L’operazione; non solo ha consentito di arrestare il predetto; in flagranza di reato; per “detenzione illegale di arma e ricettazione“; ma ha anche permesso di stabilire che il revolver era stato ceduto a GOMA da un suo connazionale; il 28enne T.K. di Novi Ligure; denunciato alla Procura della Repubblica di Alessandria per i medesimi reati.

Nella serata di ieri; gli uomini della Sezione Volanti hanno arrestato il 35enne SINI Giancarlo; residente in Castelletto Monferrato.

L’uomo è stato controllato dagli agenti in Alessandria mentre transitava a bordo di un’autovettura unitamente al 32enne E.G.; all’interno del veicolo sono stati rinvenuti oggetti atti ad offendere ed altri atti allo scasso; per cui i due sono soggetti sono stati denunciati alla Procura della Repubblica per tali reati. Nel prosieguo degli accertamenti; si è inoltre verificato che SINI era ricercato dall’Autorità Giudiziaria; dovendo scontare la pena di mesi 2 di arresto per una precedente condanno. SINI; pertanto; è stato immediatamente condotto pressola Casa Circondariale “Don Soria”.

0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x