10 C
Alessandria
giovedì, Ottobre 28, 2021

Brevi di cronaca

I Carabinieri  di Alessandria hanno arrestato Jonathan Hugo Alberto Castillo, 23enne argentino ma con cittadinanza italiana, pregiudicato, resosi responsabile di tentato furto aggravato su autovettura e resistenza. L’equipaggio veniva inviato intorno alle 10.30 del 03 agosto in piazza Divina Provvidenza perché un cittadino aveva visto un giovane che, dopo avere forzato un’auto parcheggiata, armeggiava all’interno della stessa cercando di appropriarsi degli oggetti che vi erano custoditi. I militari giunti sul posto rapidamente trovavano l’auto segnalata, notavano l’uomo all’interno dell’abitacolo e lo bloccavano chiudendogli ogni via di fuga. Il giovane tentava ugualmente di scappare, cercando di divincolarsi dalla presa dei militari cosa che non gli riusciva perché veniva immediatamente ammanettato e tratto in arresto. Accompagnato in caserma veniva successivamente posto agli arresti domiciliari presso la sua abitazione in attesa del giudizio direttissimo che si svolgerà questa mattina.
2. I Carabinieri di Alessandria hanno arrestato El Houcine El Mazrioui, marocchino di 29 anni, pregiudicato, resosi responsabile di tentato furto aggravato di autovettura e resistenza. L’equipaggio veniva inviato intorno alle 01.40 del 04 agosto nel parcheggio del centro commerciale “Pacto” perché un cittadino aveva visto un giovane che cercava di aprire un’auto in sosta, non riuscendoci. Il giovane successivamente, utilizzando un piccolo mattone di cemento, sfondava il vetro di un’altra auto parcheggiata ed entrava nell’abitacolo del veicolo. A seguito di tale precisa segnalazione arrivava celermente la “gazzella”, il cui equipaggio bloccava il giovane cittadino marocchino mentre era ancora seduto sul lato passeggero nel tentativo di manomettere l’impianto di avviamento e di accendere l’auto. Il giovane a quel punto tentava ugualmente di scappare, scalciando e dimenandosi per divincolarsi dai militari, cosa che non gli riusciva perché veniva immediatamente ammanettato e tratto in arresto. Accompagnato in caserma veniva trattenuto nelle camere di sicurezza in attesa del giudizio direttissimo. Il piccolo mattone di cemento utilizzato per commettere il reato veniva invece sequestrato.
3. I Carabinieri  di Valenza hanno denunciato per ricettazione un cittadino italiano di 52 anni, pluripregiudicato. Nel corso del servizio, una pattuglia veniva a conoscenza di strani movimenti all’interno di un casolare diroccato e decideva di eseguire immediatamente un controllo. All’interno di una stanza del casolare veniva trovato un uomo e delle scale in alluminio, indumenti ancora confezionati e canaline in rame per acqua piovana. Da una verifica effettuata dai militari, le scale di alluminio e gli indumenti risultavano asportati da un esercizio commerciale della città e riconosciuti dal proprietario come suoi, mentre le canaline di rame recuperate risultavano oggetto di un furto avvenuto alla fine di luglio. Tutto il materiale rinvenuto veniva sequestrato in attesa di essere restituito ai legittimi proprietari e l’uomo veniva denunciato all’Autorità Giudiziaria per ricettazione.
4. I carabinieri  di Alessandria hanno denunciato per ricettazione un cittadino italiano di 65 anni, pregiudicato. L’uomo, già notato i mesi scorsi aggirarsi nella zona di Spinetta Marengo nei pressi della ditta Solvay, veniva nuovamente notato il 31 luglio in un campo incolto che si trova fra via Bolla e la ferrovia adiacente alla ditta Solvay. In particolare, anche in questa circostanza, veniva visto risalire dal campo con due grosse borse contenenti qualcosa di rigido che caricava su una macchina, allontanandosi dal posto. I cittadini che notavano questi strani movimenti incrociavano una pattuglia dell’Arma al cui equipaggio raccontavano in maniera dettagliata l’episodio. I militari cercavano subito l’auto nella zona senza trovarla e, successivamente, avendo la targa del mezzo, si portavano presso il luogo di residenza del proprietario dell’auto, trovando sia il veicolo sia il proprietario. Nel corso della perquisizione dell’auto, nel bagagliaio venivano rinvenute due taniche, contenenti circa 50 litri di gasolio, riposte all’interno di due sacchi di plastica esattamente corrispondenti a quelli che i cittadini avevano segnalato nelle mani dell’uomo mentre risaliva dal campo incolto. A specifica richiesta, l’uomo non sapeva giustificare la provenienza del gasolio e per questo motivo i sacchi di plastica e le due taniche contenenti i circa 50 litri di gasolio venivano poste sotto sequestro e l’uomo denunciato per ricettazione.

Fausta Dal Monte
Giornalista professionista dal 1994, amante dei viaggi. "La mia casa è il mondo"
0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x