4.7 C
Alessandria
sabato, Gennaio 29, 2022

Brevi di cronaca

1. I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile di Alessandria hanno arrestato Bat Chimeg, cittadina cinese di 29 anni, in Italia senza fissa dimora e con precedenti di polizia a suo carico, responsabile di furto aggravato presso il negozio “Profumeria Douglas” del centro commerciale Panorama. L’addetta alle vendite dell’esercizio commerciale notava nel negozio due donne con tratti somatici orientali che osservavano i prodotti esposti sugli scaffali. Notava che una delle due donne era vestita con una giacca che alzava continuamente come se avesse occultato qualcosa all’interno. Intanto, le due prelevavano dai banchi di vendita un profumo e lo riponevano nel cestino degli acquisti per poi presentarsi alla cassa per il pagamento di quell’unico pezzo. L’addetta alle vendite notava un rigonfiamento sotto la giacca della Bat e chiedeva alla donna di estrarne il contenuto. A quel punto la complice della Bat si dava alla fuga mentre la donna veniva fermata e estraeva da sotto la giacca una borsa schermata contenente 8 confezioni di profumi di marca per un valore complessivo di 720 euro circa. Sul posto interveniva rapidamente un equipaggio dell’Aliquota Radiomobile che, verificato lo stato di flagranza e la gravità del fatto, dichiarava in arresto la donna che veniva trattenuta nelle camere di sicurezza della caserma in attesa del rito direttissimo. La merce veniva interamente restituita all’esercizio commerciale. Veniva invece sequestrata la borsa schermata utilizzata per commettere il reato e neutralizzare in sistema elettronico anti-taccheggio, la quale risultava molto particolare perché composta da numerosi strati di fogli di alluminio con all’esterno uno strato spesso di nastro adesivo in modo da rendere l’alluminio molto compatto e quindi maggiormente schermante. La donna veniva anche denunciata perché sprovvista di documenti di identificazione. L’arresto veniva convalidato e la Bat veniva condannata a 4 mesi di reclusione con l’applicazione della misura cautelare del divieto di dimora nel comune di Alessandria.
2. I Carabinieri della Stazione di Alessandria Principale hanno arrestato un italiano di 67 anni in esecuzione di un provvedimento restrittivo emesso dal Tribunale di Sorveglianza di Torino perché deve scontare una pena di 4 mesi per dei reati finanziari commessi nel 2008. Lo stesso veniva sottoposto al regime della detenzione domiciliare e sarà oggetto di ripetuti controlli per evitare che possa violare le prescrizioni impostegli dall’Autorità Giudiziaria.
3. I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile di Alessandria hanno denunciato un cittadino italiano di 46 anni per guida in stato di ebbrezza. Fermato in viale Milite Ignoto dalla pattuglia dell’Arma, veniva sottoposto al test dell’etilometro, risultando positivo con un tasso di 1,26 g/l. Per lui ritiro immediato della patente e sequestro amministrativo dell’auto.
4. I Carabinieri della Stazione di Spinetta Marengo hanno denunciato un cittadino moldavo di 23 anni, residente a Torino, per furto aggravato. La pattuglia, nel transitare nella zona industriale di Spinetta Marengo, giunta davanti della ditta “Parkoplast”, chiusa da diversi mesi, notava un uomo che all’interno spostava un bancale di legno. La pattuglia interveniva rapidamente, fermando e identificando l’uomo, verificando anche che era giunto su posto con un furgone posteggiato in una strada sterrata adiacente alla recinzione della ditta e in posizione defilata. L’uomo aveva già accatastato all’esterno della recinzione altri 9 bancali in legno pronti per essere caricati sul furgone. Inoltre, i militari verificavano che l’uomo aveva forzato delle porte per far passare i bancali e portarli all’esterno. Per lui scattava quindi la denuncia all’Autorità Giudiziaria. Il materiale che stava portando via veniva invece riconsegnato al custode della ditta.
5. Negli ultimi 20 giorni sono state sequestrate ad Alessandria e nei comuni dell’hinterland altre 8 autovetture sprovviste di assicurazione, 6 delle quali nella sola città di Alessandria, una a Bassignana e una a San Salvatore Monferrato. Per i proprietari dei mezzi una sanzione di 841 euro e sequestro amministrativo del veicolo. Questi controlli, che avevano portato al sequestro a marzo di altre 8 autovetture, evidenziano che il fenomeno, venuto recentemente alla ribalta a livello nazionale, è molto diffuso anche in Provincia. I controlli in questo campo continueranno in maniera pressante vista la pericolosità per gli altri utenti della strada dovuta alla presenza di veicoli che circolano senza la prevista copertura assicurativa con le conseguenze anche gravi che ne possono derivare.

Fausta Dal Monte
Giornalista professionista dal 1994, amante dei viaggi. "La mia casa è il mondo"
0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x