7.2 C
Alessandria
domenica, Novembre 28, 2021

Brevi di cronaca

I Carabinieri di Solero hanno denunciato in stato di libertà per ricettazione ed introduzione e commercio nello Stato di prodotti falsi e con segni contraffatti due uomini di nazionalità polacca che, sottoposti a controllo mentre transitavano a bordo di un veicolo lungo la sp 50 in Quargnento (AL), sono stati trovati in possesso di due motoseghe recanti il marchio di fabbricazione contraffatto. Il materiale è stato posto sotto sequestro.

I Carabinieri di Solero hanno denunciato in stato di libertà per porto abusivo di armi un 55enne nomade in Italia senza fissa dimora.
L’interessato, controllato da una pattuglia dell’Arma mentre si trovava a bordo della propria autovettura parcheggiata presso l’area industriale ex Pasino di Solero, veniva trovato in possesso di un coltello a scatto di genere proibito con lama della lunghezza di cm. 21, che veniva posto sotto sequestrato.
Il 26 gennaio i Carabinieri della Compagnia di Alessandria hanno tratto in arresto per tentato furto aggravato il pregiudicato 41enne Franza Massimiliano, domiciliato in città.
L’interessato, alle ore 04,00 circa del 26 gennaio u.s., dopo aver forzato la porta a vetri ed essere penetrato all’interno di una gelateria cittadina, si impossessava della somma di 120,00 euro custodita all’interno del registratore di cassa dell’esercizio commerciale. L’uomo, veniva bloccato e dichiarato in arresto dai militari di una equipaggio del Nucleo Radiomobile subito intervenuti sul posto, che lo sorprendevano ancora all’interno del negozio, ponendo sotto sequestro due cacciavite di grosse dimensioni ed altri oggetti contundenti che aveva utilizzato per penetrare nella gelateria. Il FRANZA, al termine delle formalità di rito è stato tradotto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione in attesa del rito direttissimo disposto nei suoi confronti dalla competente Autorità Giudiziaria.

I Carabinieri della Compagnia di Alessandria hanno tratto in arresto per danneggiamento aggravato il pregiudicato 42enne SCOLLO Massimo, residente in città.L’uomo, nella mattinata di domenica 26 gennaio u.s., dopo essersi recato presso la Chiesa Madonna del Suffragio di Corso IV Novembre dove, da qualche tempo vive ospitata in un appartamento attiguo alla sacrestia, la moglie 48enne con la quale ha in corso la procedura di separazione a seguito di una situazione conflittuale sorta tra i due, dava in escandescenza mentre era in corso la funzione religiosa. Nella circostanza lo SCOLLO lanciava alcune uova lungo la navata della chiesa, senza comunque che la Santa Messa venisse interrotta. Raggiungeva poi l’appartamento dove presumeva potesse trovarsi la moglie e con un pugno rompeva il vetro della porta d’ingresso procurandosi la frattura scomposta delle ossa della mano dx venendo successivamente giudicato guaribile dai sanitari del Pronto Soccorso in gg. 15 s.c.. Sul posto interveniva una pattuglia del locale Nucleo Radiomobile che rintracciava l’uomo, che nel frattempo si stava allontanando dalla parrocchia, e dopo averlo ricondotto alla ragione, richiedeva l’intervento dei sanitari del 118 accompagnandolo all’ospedale, dichiarandolo in arresto. Al termine delle cure veniva tradotto presso le camere di sicurezza di questo Comando Provinciale in attesa del rito direttissimo disposto nei suoi confronti dalla competente Autorità Giudiziaria.

0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x