6.3 C
Alessandria
mercoledì, Ottobre 27, 2021

Brevi di cronaca

I Carabinieri della Stazione  Alessandria Cristo hanno tratto in arresto in esecuzione  di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Genova, il 31enne cittadino di nazionalità ecuadoregna GARCIA MEDINA Francisco Lenin, residente in  questo centro, condannato all’espiazione della pena ad anni uno e mesi uno per rapina, per sequestro di persona a scopo di rapina e lesioni personali, reati commessi in Genova il 12 ottobre 2011.

L’interessato, rintracciato da i militari dell’Arma, è stato dichiarato in arresto e tradotto presso la Casa Circondariale di Alessandria a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.

I Carabinieri di Sale hanno tratto in arresto in esecuzione di un  ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Sorveglianza di Alessandria con il quale ha disposto la revoca della detenzione domiciliare a seguito della consumazione dei reati di resistenza e violenza a Pubblico Ufficiale e violenza privata commessi in Milano il 13 giugno 2013, il 33enne residente a Isola Sant’Antonio (AL) BISCEGLIA Stefano.

L’interessato, dopo le formalità di rito, è stato tradotto presso la casa Circondariale di Alessandria a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

 I Carabinieri della Stazione di Tortona hanno denunciato in stato di libertà per minaccia aggravata, maltrattamenti in famiglia e lesioni personali un 52enne tunisino residente in quel centro.

      L’interessato, nella giornata del 27 ottobre u.s., a seguito di reiterate molestie e gravi minacce poste in esser con l’uso di un coltello nei confronti della moglie, una sua connazionale 43enne, le cagionava lesioni giudicate guaribili in 10 gg. s.c.. I Militari dell’Arma intervenuti presso l’abitazione della coppia, ove erano presenti anche figli minori, rinvenivano e ponevano sotto sequestro il coltello utilizzato dall’uomo al quale applicavano altresì la misura precautelare dell’allontanamento dalla casa familiare.

I Carabinieri di Casale Monferrato hanno denunciato in stato di libertà per ricettazione un 22enne con precedenti di polizia residente in quel centro.

L’interessato il 27 ottobre u.s. veniva trovato in possesso di una city bike di proprietà di un 56enne di Casale Monferrato che ne aveva denunciato il furto, avvenuto il 16 ottobre 2013 presso il  circolo bocciofilo di via Battaglieri,   alla locale Stazione Carabinieri.

La bicicletta è stata restituita al legittimo proprietario.

I Carabinieri della Stazione di Bosco Marengo, hanno tratto in arresto in esecuzione di un ordine di carcerazione per cumolo pene emesso dalla Procura Generale della Repubblica di Torino dovendo espiare la pena ad anni tre e mesi quattro di reclusione per i reati di ricettazione, gestione rifiuti non autorizzata e concorso in truffa, reati commessi tra il 1995 e il 2002 in Alessandria e Montaldo Pavese (PV), il 49enne GRASSANO Daniele, residente in quel centro.

L’interessato, rintracciato dai militari operanti, è stato dichiarato in arresto e tradotto presso la casa Circondariale di Alessandria per l’espiazione della pena cui è stato condannato.

I Carabinieri della Stazione Alessandria Cristo hanno tratto in arresto in esecuzione di ordinanza emessa dall’ Ufficio di Sorveglianza di Alessandria che ha disposto la sospensione della misura della detenzione domiciliare, alla quale si trovava sottoposto per la consumazione di reati in materia di stupefacenti, con l’accompagnamento in carcere la 28enne MAGAGNATO Marisabel, residente in città.

L’interessata, rintracciata dai militari operanti, è stata tradotta presso la Casa Circondariale di Vercelli a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.

I Carabinieri della Stazione Alessandria Principale hanno denunciato in stato di libertà per concorso in rapina impropria un ecuadoregno di 27anni ed una 38enne colombiana entrambi residenti in città.

Nel pomeriggio del 25 ottobre u.s. il direttore del punto vendita del magazzino “Self” corrente in questa via Giordano Bruno, veniva spintonato, per garantirsi la fuga, da uno sconosciuto che aveva sorpreso mentre si stava impossessando di merce esposta nell’esercizio. Lo sconosciuto si dava alla fuga  a bordo di un’auto che lo attendeva fuori dal negozio sulla quale prendeva posto una donna.

Denunciato l’episodio, sono state subito avviate le indagini che hanno consentito l’identificazione dei due interessati quali autori del reato.

 

Fausta Dal Monte
Giornalista professionista dal 1994, amante dei viaggi. "La mia casa è il mondo"
0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x