Arresti della Polizia Stradale prima di un rave party

0
673

A Casale Monferrato (AL), al casello di Casale sud a/26, la Polizia di Stato ha sottoposto a controllo un’autovettura del tipo renault clio con a bordo quattro giovani di cui una ragazza di nazionalità italiana e due di nazionalità rumena.

Gli occupanti dell’auto hanno riferito di essere diretti ad un rave party organizzato in località Frassineto Po (Al).

Dagli accertamenti esperiti, uno di loro è risultato essere già stato tratto in arresto per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Pertanto, anche in ragione delle circostanze di tempo e di luogo, connesse al raduno segnalato dagli stessi, gli agenti della Polizia di Stato della sottosezione di Polizia Stradale di Casale Sud, dopo aver contestato alcune infrazioni amministrative, insospettiti dal nervosismo dei medesimi, hanno proceduto alla perquisizione personale dei soggetti e del veicolo.

La perquisizione personale ha dato esito positivo nei confronti di:

A. E., di nazionalità italiana, classe 1991, trovato in possesso di 3.3 gr. di hashish, nr. 14 dosi di chetamina singolarmente imbustate, oltre ad euro 220 in contanti;

A. G. A., nato in Romania nel 1995, travato in possesso di 2.9 gr. di marijuana, nr. 36 dosi di chetamina singolarmente imbustate, nr.2 dosi di mdma singolarmente imbustate, oltre ad euro 430 in contanti;

M. E., di nazionalità italiana, classe1992, trovata in possesso di 8.2 gr. di hashish, nr.94 dosi di chetamina singolarmente imbustata, nr. 122 dosi di mdma singolarmente imbustata, oltre ad euro 150 in contanti.

I tre soggetti, tratti in arresto in quanto resisi responsabili del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, sono stati condotti presso la Casa Circondariale di Vercelli.

L ’attività operativa è espressione concreta dei nuovi moduli operativi attuati a cura della Polizia di Stato, ed in particolare, della Polizia Stradale, caratterizzati dalla dislocazione strategica delle soste operative del personale dipendente, dall’integrazione dei servizi di vigilanza autostradale a cura di tutto il personale dei reparti ordinari della Provincia, assicurando così sicurezza e deterrenza attraverso il controllo delle vie di accesso autostradali a tutto il territorio provinciale.

La Polizia Stradale di Alessandria, in linea con le direttiva regionali e nazionali ha, infatti, dato attuazione ai servizi di controllo straordinari sui principali flussi di traffico tipici del periodo estivo.

Particolare attenzione è posta, come dimostra l’attività descritta, alla sicurezza stradale connessa a condotte di guida irresponsabili, specie a causa di abuso di sostanze alcoliche o stupefacenti.

La droga sequestrata, oltre 144 dosi già confezionate, più altre da produrre avrebbe messo a rischio l’incolumità, oltre che la salute di centinaia di giovani.

Print Friendly, PDF & Email