2.9 C
Alessandria
venerdì, Gennaio 21, 2022

Alessandria: L’uomo che si autoaccusava della morte di Yara alessandrino

E’ stato individuato dai carabinieri l’autore della lettera anonima inviata a l’Eco di Bergamo l’8 agosto; scritta con un normografo dal sedicente assassino di Yara Gambirasio. E’ un trentatrenne vive in Provincia di Alessandria; disoccupato ; seguito da molto tempoa cure psichiatriche. Dopo una serie di indagini l’uomo è stato rintracciato. E’ accusato di ‘autocalunnia’. Secondo la ricostruzione effettuata dagli investigatori il trentatrenne aveva spedito la lettera da Spotorno (Savona) dove era in villeggiatura all’inizio di agosto. Non è mai stato a Bergamo e passa praticamente più di 11 mesi all’anno nel paese dove è residente. Ai carabinieri ha confessato di aver scritto la lettera anonima basandosi su quanto letto sui giornali e su Internet. Durante una perquisizione nella sua abitazione è stato trovato un normografo; probabilmente quello usato per scrivere la lettera-confessione.

0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x