6.3 C
Alessandria
mercoledì, Ottobre 27, 2021

Alessandria: debito del Comune con il Cissaca

Alla fine le cose andranno così? Le persone diversamente abili dovranno essere sostenute anche economicamente dai volontari? Se lo chiede Savino Di Donna mentre aspetta; sotto i portici del Comune di Alessandria; di consegnare all’Ufficio Protocollo una busta contenente una missiva per il sindaco Piercarlo Fabbio e la somma di 800 euro; due terzi della pensione di Di Donna; con preghiera di trasmetterli al Cissaca.Con lui; in qualità di testimoni; ci sono Giancarlo Mietta; Giovanni Trisoglio e Giuseppe Parola; gli ultimi due rispettivamente presidente e vice presidente dell’Aias locale; l’associazione che si occupa di persone diversamente abili presenti nei comuni del consorzio alessandrino. È esasperato; Di Donna; e riversa in questo gesto pubblico tutta la rabbia di un uomo che da 47 anni si occupa dei disabili e delle loro famiglie e che vede ormai da tempo Comune e Cissaca latitanti; con l’Asl a fare da terzo insoluto. “Il Cissaca – spiega il segretario dell’Aias; prima di avviarsi per la consegna – è in debito con la nostra associazione di quasi 200 mila euro; di cui 120 mila scaduti da tempo e 80 mila il 30 di agosto. Possiamo vantare crediti anche dall’Asl e dalla cooperativa Anteo; che a sua volta non riceve i soldi dal Cissaca.”

0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x