9.6 C
Alessandria
giovedì, Ottobre 28, 2021

A processo per diffamazione

Deve rispondere di diffamazione limprenditore Paolo Gagliano; 60 anni; di Novi; difeso di fronte al tribunale novese da Cristina Mattioli; assente nelludienza filtro di ieri e sostituita da Alberto Genovese come avvocato dufficio. Nel 2009; nel periodo tra il primo turno e il ballottaggio delle elezioni amministrative per il Comune; poi vinte dal centrosinistra; secondo laccusa (pubblico ministero Silvio Bolloli) Gagliano diffuse in città un volantino nel quale sosteneva che lacqua dei rubinetti contiene troppo cloro e sarebbe quindi pericolosa per la salute e che quella nelle bottiglie di plastica non sarebbe da meno.Nel volantino si ricordava tra laltro che il sindaco è il primo responsabile della salute delle persone ed era indicato il logo dellazienda Purity; proprietà dellimputato; che si occupava di commercializzare filtri per eliminare le impurità dallacqua degli acquedotti. Il volantino; diffuso anche su Internet; ha portato al rinvio a giudizio di Gagliano in seguito alle denunce presentate dal primo cittadino; Lorenzo Robbiano; e da Osvaldo Conio di Gestione Acqua; azienda che gestisce lacquedotto novese. Il Comune si è costituito parte civile. Gagliano allepoca faceva riferimento al movimento politico di Beppe Grillo. Prossima udienza il 14 febbraio 2012.

0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x