13.5 C
Alessandria
giovedì, Ottobre 21, 2021

Brevi di cronaca

I Carabinieri di Occimiano, hanno arrestato per resistenza a Pubblico Ufficiale, uso di targa contraffatta e falsità materiale commessa da privato, i fratelli con a carico precedenti di polizia Dellagaren Gaetano e Dellagaren Antonio Giacomo, rispettivamente di 42 e 33 anni, entrambi residenti ad Asti.
Nel pomeriggio del 22 marzo, alcuni privati cittadini di Occimiano, segnalavano ai Carabinieri del luogo di aver notato circolare nelle vie del paese due persone a bordo di un motociclo con la targa coperta da un casco da motociclista.
Ricevuta la segnalazione, i militari dell’Arma riuscivano a bloccare il motociclo con a bordo i due fratelli, che nel frattempo si erano spostati nell’abitato di Conzano. Gli interessati, nel tentativo di sfuggire al controllo, strattonavano i Carabinieri dandosi ad una precipitosa fuga nei campi adiacenti. Immediatamente raggiunti e bloccati, gli stessi venivano trovati in possesso di due grossi cacciaviti e di altro materiale idoneo allo scasso. Sul motociclo utilizzato, un’Honda CBR 1000 sottoposta a sequestro unitamente al materiale da scasso, era stata applicata una targa falsa. Lo stesso è risultato altresì privo di copertura assicurativa.
Gli arrestati, dopo le formalità di rito, sono stati tradotti presso la Casa Circondariale di Vercelli in attesa del rito direttissimo disposto nei loro confronti dalla competente Autorità Giudiziaria.

I Carabinieri di Tortona e Pontecurone, in collaborazione con personale del Gruppo della Guardia di Finanza di Tortona, hanno tratto in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti il 26enne cittadino albanese domiciliato in Tortona Becerri Jashar e la 25enne cittadina polacca Boguszewicz Katarzyna, convivente con il predetto.
I militari dell’Arma ed il personale della Guardia di Finanza, nel contesto di attività congiunta finalizzata alla repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti, sorprendevano i predetti mentre a bordo di un’autovettura Fiat Punto transitavano nell’abitato di Pontecurone. Sul veicolo venivano rinvenuti 22 grammi di cocaina già suddivisa in dosi pronte allo spaccio, 110 grammi di sostanza da taglio e materiale vario idoneo al confezionamento dello stupefacente.
La coppia veniva pertanto dichiarato in arresto e, dopo le formalità di rito, è stata tradotta presso la Casa Circondariale di Alessandria a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.

Il 23 marzo 2013, i Carabinieri di Pontestura hanno arrestato per evasione il 33enne cittadino spagnolo Olaeta Pintado Inigo, con precedenti di polizia.
L’uomo, che si trovava sottoposto alla misura degli arresti domiciliari presso la Comunità “Remar Italia Onlus” di Camino, alle ore 02,00 della decorsa notte veniva sorpreso dai militari operanti in un esercizio pubblico di Camino. Dichiarato in arresto, l’interessato è stato trattenuto presso la camera di sicurezza della Stazione Carabinieri di Pontestura in attesa del rito direttissimo disposto nei suoi confronti dalla competente Autorità Giudiziaria.

0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x