Venerdì 1° novembre, 305° giorno
dell’anno, 44^ settimana. Alla fine
del 2019 mancano 60 giorni

0
553
Una tipica espressione di Aldo Fabrizi, attore simbolo della romanità nel cinema

FRASE DEL GIORNO – Da piccolo avevo un sacco di brufoli. Un giorno, in biblioteca, mi sono addormentato. Al mio risveglio un cieco mi stava leggendo la faccia. (Rodney Dangerfield) 

SANTI DEL GIORNO – Oggi è il giorno di Tutti i Santi. La festa di ‘Ognissanti’ è una solennità religiosa che si è tramutata in festa anche civile. Per il cattolicesimo è ‘festa di precetto’ (ossia, è d’obbligo andare a messa).

EVENTI DEL GIORNO – Nel 1604 l’Otello di Shakespeare debuttò a Londra. Negli splendidi saloni del Whitehall Palace di Londra (distrutto da un incendio nel 1698), la corte al completo di re Giacomo I assistette alla prima rappresentazione dell’Otello. La tragedia, scritta nel 1603 e ispirata ad una storia d’amore scritta anni prima dal ferrarese Giambattista Giraldi Cinzio, fu adattata al teatro in forma di tragedia, divisa in cinque atti.
Nel linguaggio comune Otello è un simbolo che indica una persona follemente gelosa.
Nel 1962 uscì il primo numero di Diabolik. Un misterioso ladro senza scrupoli, in calzamaglia nera e in grado di assumere qualsiasi sembianza grazie a sofisticate maschere, inseguito dall’ispettore Ginko, apparve con “Il re del terrore”, pubblicato da Astorina al prezzo di 150 lire. Nelle edizioni successive apparirà anche Eva Kant, la sua donna. Diabolik fu partorito dalla fantasia delle sorelle Angela e Luciana Giussani, che scelsero il nome in base a un fatto di cronaca nera: in seguito al ritrovamento del cadavere di un operaio della Fiat (Torino, 1954), al quotidiano La Stampa giunsero lettere che rivendicavano l’omicidio, firmate con lo pseudonimo Diabolich. Poi fu inserita la “k” finale.
Nel 1993 nacque l’Unione Europea. Col Trattato di Maastricht iniziò un percorso cruciale per il Vecchio Continente, che raggiunse nel 1999 l’unificazione economica-monetaria: fu l’atto di nascita formale dell’Unione Europea.

NATI DEL GIORNO – Aldo Fabrizi (1905-1990), Italia, attore. Personalità simbolo della romanità nel cinema, fu uno dei migliori attori italiani del ‘900. Nacque in una famiglia modestissima, rimase presto orfano e fu costretto a fare lavori umili prima di provare nel varietà. Dal suo vissuto personale trasse ispirazione per le numerose ‘macchiette’, che lo resero celebre prima a teatro e poi in TV. Anche al cinema dimostrò la stessa versatilità, con personaggi legati al contesto sociale della Capitale: alternò ruoli di grande intensità drammatica ad altri di irresistibile comicità. Premiato col David di Donatello alla carriera (’88), due anni dopo morì a Roma e fu sepolto al Cimitero Monumentale del Verano.
Lello Arena (1953), Italia, attore. Con Massimo Troisi ed Enzo Decaro formò il trio comico “La Smorfia”, tra i più riusciti della storia del teatro. Nato a Napoli, Raffaele Arena si formò come attore proprio con “La Smorfia”, che lo proiettò dal palcoscenico alla TV. Al cinema recitò in “Ricomincio da tre” (’81) e “Scusate il ritardo” (’83), e lavorò pure con Sordi, Tognazzi e Verdone. Ricevuto nel 2009 il “Premio Troisi” alla carriera, negli anni Duemila si dedicò principalmente al teatro, con sporadiche apparizioni in TV.
Anthony Kiedis (1962), Usa, cantante. Leader del gruppo rock “Red Hot Chili Peppers”, fondato nell’83 con due compagni di scuola, il bassista Michael “Flea” Balzary e il chitarrista Hillel Slovak, nacque a Grand Rapids (Michigan) e fin dall’età di 12 anni cominciò a far uso di stupefacenti, portandosi dietro la dipendenza superata a fatica da adulto. Noto come una delle voci più versatili del rock, raggiunse il successo con i “Red Hot” negli anni ’90.
Antonella Elia (1963), Italia, showgirl. Lanciata da Corrado ne “La Corrida”, divenne famosa  con “Karaoke”, accanto a Fiorello, “Pressing” con Raimondo Vianello e “La ruota della fortuna” di Mike Buongiorno. Rilanciata dalla vittoria (’04) a “L’isola dei famosi”,  studiò recitazione a Los Angeles e, tornata in Italia, si dedicò al teatro.

Print Friendly, PDF & Email