Lunedì 27 aprile, 118° giorno
dell’anno, 18^ settimana. Alla fine del 2020 mancano 248 giorni (bisestile)

0
1022
Il 27 aprile 2014 furono 'canonizzati', cioè diventarono Santi, due papi: Giovanni Paolo II e Giovanni XXIII

FRASE DEL GIORNO – Chi non riesce a donare un po’ di sé stesso, dona sempre troppo poco. (Papa Benedetto XVI)

SANTI DEL GIORNO – Santa Zita (Cita, Vergine, protettrice di domestiche e fornai), San Liberale, San Pollione di Cibali (Martire), Sant’Antimo di Nicomedia (Martire).

EVENTI DEL GIORNO – Nel 1840 a Londra venne posta la prima pietra per l’edificazione del Palazzo di Westminster, sede del parlamento inglese.
Nel 1992 nacque la Repubblica federale di Jugoslavia, formata da Serbia e Montenegro,  dopo la secessione di Slovenia e Croazia.
Nel 1997 Andrew Cunanan uccise Jeffrey Trail: fu il primo di cinque delitti fra cui, nel luglio successivo, quello in cui assassinò lo stilista Gianni Versace.
Nel 2014 papa Francesco, con una solenne cerimonia in Piazza San Pietro, dichiarò santi i papi Giovanni Paolo II e Giovanni XXIII, alla presenza del papa emerito Benedetto XVI.
Nel 2018 il presidente nordcoreano Kim Jong-un incontrò il collega del sud Moon Jae-in, primo capo di stato nordcoreano ad entrare in Corea del Sud dopo 65 anni.

NATI FAMOSI – Vittorio Cecchi Gori (1942), Italia, produttore, imprenditore, politico.
Nato a Firenze, figlio del produttore cinematografico Mario Cecchi Gori, ereditò l’azienda e la Fiorentina alla scomparsa del padre, avvenuta nel ’93. Deciso ad allargare la sua sfera imprenditoriale, si inserì nel mondo TV creando un terzo polo oltre a Rai e Mediaset: nel ’95 acquistò Videomusic e Telemontecarlo e quote di Telepiù. Produsse molte pellicole con grandi registi come Olmi, Damiani, Scola, Fellini, Verdone, Festa Campanile, Monicelli e Tornatore; fra le più celebri “Il postino” (1 Oscar) e “La vita è bella” (3 Oscar). Eletto senatore col PPI, rimase in carica dal ’94 al ’96. Nella vita privata fu fidanzato nei ’60 con  Maria Grazia Buccella, poi sposò Rita Rusic (’83-’00), poi ebbe relazioni con la showgirl Valeria Marini e con l’attrice Mara Meis, rappresentante dell’Italia a Miss Mondo ’96. Ebbe diversi procedimenti giudiziari, imputato di riciclaggio e bancarotta fraudolenta, tra cui il fallimento della Fiorentina; attualmente sconta 8 anni e mezzo di pena ai ‘domiciliari’.
Paolino Pulici (1950), Italia, ex calciatore e allenatore. Nato a Roncello (MB), giocò attaccante con Legnano, Torino, Udinese e Fiorentina (525-189) e vinse 1 scudetto e 2 Coppe Italia (Torino), aggiudicandosi 3 volte la classifica cannonieri. Con 172 gol totali è il 1° marcatore della storia del Torino davanti a Ferrante (125), Valentino Mazzola (123) e Ciccio Graziani (122). Con la Nazionale collezionò 19 presenze e segnò 5 reti.
Riccardo Iacona (1957), Italia, giornalista. Nato a Roma, dopo la laurea in Lettere e Filosofia a Bologna iniziò la carriera come aiuto regista per cinema e TV. A fine anni ’80 entrò a RAI Tre e lavorò alle trasmissioni “Scenario”, “Duello”, “Samarcanda”, “Il Rosso e il nero” e “Temporeale”. Intraprese una fattiva collaborazione con Santoro e lo seguì a Mediaset, dove vestì i panni di autore di “Moby dick” e “Moby’s”. Tornato in Rai, ancora con Santoro, lavorò a “Circus” e “Sciuscià”. Dal ’04 firmò per Rai Tre una serie di inchieste su varie realtà della vita italiana, dalla politica alla ricerca, dagli ospedali ai tribunali, dal mercato alle guerre, e nel ’08 realizzò 2 reportage sui conflitti in Afghanistan e Kosovo.
Dal ’09 conduce “Presa diretta”, talk-show investigativo di Rai Tre (167 puntate). Per la sua attività ha vinto il “Premio Ilaria Alpi”, il “Premio Flajano”, il “Premio Città di S. Marinella“, il “Premio Nino Culicchia” ’06, il “Premio Itaca” ’07 e il “Premio Sulmona” ’08.

Print Friendly, PDF & Email