Lunedì 1° giugno, 153° giorno
dell’anno, 23^ settimana. Alla fine del 2020 mancano 213 giorni (bisestile)

0
1113
L'attore Morgan Freeman, oggi 83enne, nel film "Million dollar baby", che gli valse l'Oscar di 'miglior attore non protagonista'

FRASE DEL GIORNO – Non potete prendervi il merito per il talento; potete solo prendervi il merito di usarlo. (Morgan Freeman)

SANTI DEL GIORNO – San Giustino (Martire, protettore dei filosofi), San Giovanni Battista Scalabrini (Vescovo), Sant’Annibale di Francia (Sacerdote), San Caprasio di Lérins (Abate), San Floro di Lodeve (Vescovo), San Simeone di Siracusa (Eremita),  San Vistano (Re di Mercia e Martire), Sant’Enecone (Abate), Santi Caritone e compagni (Martiri).

EVENTI DEL GIORNO – Nel 1980 nacque la CNN. Erano le cinque del pomeriggio di una domenica di giugno, quando il tycoon e filantropo Ted Turner presentò al mondo la “CNN” (Cable News Network, “emittente di notizie via cavo”), da lui fondata ad Atlanta (Georgia), in onda in tutto il mondo per mezzo della tecnologia satellitare. Alla sua breve introduzione seguì il notiziario condotto da David Walker e Lois Hart. Riconosciuto come il primo canale ‘all news’ della storia (notizie h24), la CNN raggiunse un altro storico primato nel ’91: la trasmissione in diretta dell’inizio di un conflitto militare, nello specifico la Guerra del Golfo in Iraq. Grazie a una parabola satellitare fissata sul tetto di un hotel di Baghdad, l’inviato Peter Arnett commentò le immagini dell’attacco lanciato dall’esercito americano.
Nel 1984 uscì “C’era una volta in America”. Di sodalizi riusciti il cinema ne ha vissuti tanti, ma quello tra il regista Sergio Leone e il compositore Ennio Morricone è qualcosa di sublime. L’ultimo capolavoro che i due consegnarono alla storia della “settima arte” fu “C’era una volta in America”, ritratto di struggente malinconia del genere gangster, che va dall’America degli anni ’20 a quella degli anni ’60, passando per la fine del Proibizionismo.

NATI FAMOSI – Marilyn Monroe (1926-1962), Usa, attrice e cantante. Prima icona della cultura pop, è ancora oggi simbolo di sensualità ed eleganza. Nata a Los Angeles col nome di Norma Jeane Mortenson Baker, ebbe una fulgida quanto breve carriera e morì il 5 agosto ’62 in circostanze sospette; sull’episodio aleggiano numerose congetture, anche se è probabile si sia trattato di suicidio dovuto ad un’overdose di barbiturici.
Vinse il Golden Globe come migliore attrice per “A qualcuno piace caldo” (’59) e nel ’62, al Madison Square Garden di New York, per il 45° compleanno del presidente Kennedy, cantò “Happy Birthday, Mr. President”, accompagnata dal pianista Hank Jones.
Morgan Freeman (1937), Usa, attore e regista. Tra i superdivi di Hollywood, nato a Memphis (Tennessee), vinse l’Oscar 2005 al “miglior attore non protagonista” per l’interpretazione in ‘Million Dollar Baby’ di Clint Eastwood. Premiato anche con 2 Golden Globe e 1 Orso d’oro al Festival di Berlino 1990, l’American Film Institute gli attribuì nel 2011 il prestigioso premio alla carriera “AFI Life Achievement Award”. L’ultimo suo film uscito è “Attacco al potere 3” (’19) mentre è in fase di ultimazione “The Hitman’s wife bodyguard”, che esordirà negli usa il 28 agosto ’20. Nella vita privata Freeman si sposò 2 volte, con Jeanette Adair Bradshaw (’67-’79) e Myrna Colley-Lee (’84-’10) ed ebbe 4 figli: Alfonso (’59) da Loletha Adkins, Saifoulaye (’60) da un’altra relazione sconosciuta, Morgana (concepita) e Deena (adottata) dalla Bradshaw.
Orietta Berti (1945), Italia cantante. Nata a Cavriago (RE) come Orietta Galimberti, le fu dato il soprannome di ‘usignolo di Cavriago’. Vinse 4 dischi d’oro, 2 d’argento e 1 di platino, vendendo più di 15 milioni di dischi. Ciò che da sempre il pubblico apprezza di lei è la semplicità e la coerenza artistica, che ne hanno fatto un esempio di serietà professionale e umana. Sposata dal ’67 con Osvaldo Paterlini, ha 2 figli: Omar (’75) e Otis (’80).
Alanis Morissette (1974), Canada, cantautrice. Tra le più affermate della musica rock, in oltre 20 anni di carriera ha vinto 7 Grammy Award, 12 Juno Awards e 1 “MTV Europe Music Award” (’96) come miglior artista femminile. Di fede buddhista, vegetariana e attiva come ambientalista, Alanis ottenne nel ’05 la cittadinanza Usa dal ’05, pur restando cittadina canadese. Nella vita privata fu legata a 2 attori, Dave Coulier e Ryan Reynolds, poi nel ’09 iniziò una relazione col rapper Mario Treadway (MC Souleye), sposato il 22 maggio ’10, da cui nacquero 3 figli: Ever Imre (’10), Onyx Solace (’16) e Winter Mercy (’19). Nel corso del 2020 uscirà l’ultimo lavoro, l’album “Such pretty forks in the road”.

 

Print Friendly, PDF & Email