Mercoledì 6 novembre, 310° giorno
dell’anno, 45^ settimana. Alla fine
del 2019 mancano 55 giorni

0
886
Alessandria, 6 novembre 1994: un'immagine di Piazzetta della Lega invasa dalle acque del Tanaro

FRASE DEL GIORNO – I buoni e i saggi conducono vite tranquille. (Euripide)

SANTI DEL GIORNO – San Leonardo di Noblac (Eremita, protettore di agricoltori, fabbri, fruttivendoli, carcerati e matti), San Demetrio (Vescovo), San Melanio (Vescovo),  San Protasio di Losanna (Vescovo), San Severo di Barcellona (Vescovo e Martire), San Vinnoco (Abate), Sant’Emiliano (Vescovo), Sant’Iltuto (Iltud Farchog, Abate e Fondatore), Santa Beatrice di Olive (Monaca cistercense).

EVENTI DEL GIORNO – Nel 1659 ci fu il terremoto in Calabria.
Nel 1881 nacque l’Accademia navale di Livorno.
Nel 1928 la grande eruzione dell’Etna distrusse completamente Mascali.
Nel 1994 alluvione nel Basso Piemonte. Ad Alessandria e provincia, Asti e Provincia, Alba e una parte della provincia di Cuneo esondò il fiume Tanaro, che allagò gran parte del territorio causando 70 vittime, 2.226 sfollati ed enormi danni materiali.

NATI DEL GIORNOCesare Lombroso (1835-1909), Italia, medico, antropologo e sociologo. Nato a Verona come Marco Ezechia Lombroso, terzo di sei figli di una famiglia di ebrei osservanti, si oppose alla religiosità intransigente del padre e a 15 anni abbandonò le scuole pubbliche per proseguire la propria istruzione privatamente. Laureato in Medicina a Pavia, fu esponente del ‘positivismo’, pioniere degli studi sulla criminalità e fondatore dell’antropologia criminale. Le sue teorie si basavano sul concetto del ‘criminale per nascita’: l’origine delle azioni era insita nelle caratteristiche anatomiche del criminale, persona fisicamente differente dall’uomo normale in quanto dotata di ‘anomalie e atavismi’  che ne determinavano il comportamento deviato. Solo nell’ultima parte della sua vita Lombroso prese in considerazione anche i fattori ambientali, educativi e sociali come concorrenti a quelli fisici nella determinazione del comportamento criminale.

Ray Connif (1916-2002), Usa, musicista. Nato ad Attleboro (Massachussets) come Joseph Raymond Conniff, studiò musica da autodidatta e imparò a suonare il trombone dal padre, musicista in una banda locale. Assunto come arrangiatore alla Columbia records, collaborò al successo di numerosi dischi, finché gli venne concesso di realizzarne uno suo. Col titolo “‘S Wonderful” uscì (1956) una collezione di pezzi musicali eseguiti con un’orchestra ed un coro costituito da 4 voci femminili e 4 maschili: fu un grande successo. E quella rimase l’impronta della sua musica per tutta la vita, con una serie interminabile di successi. Considerato un grandissimo del genere “Easy listening”Ray Conniff pubblicò 88 album, scrisse 55 brani di successo e vinse numerosi premi.

 

 

Print Friendly, PDF & Email