Mercoledì 8 gennaio, 8° giorno dell’anno, 2^ settimana. Alla fine del 2020 mancano 358 giorni (bisestile)

0
1252
Elvis 'The Pelvis' Presley, il mito, il 're del rock & roll', la leggenda musicale del XX secolo, nacque 85 anni fa

FRASE DEL GIORNODa piccolo ero un sognatore. Leggevo i fumetti e diventavo l’eroe della storia. Guardavo un film e diventavo l’eroe del film. Ogni sogno che ho fatto si è avverato un centinaio di volte. (Elvis Presley)

SANTI DEL GIORNO – San Severino (Abate), Sant’Erardo di Ratisbona (Vescovo),
San Massimo di Pavia (Vescovo), San Nathalan (Vescovo dell’Aberdeen-Shire),
San Paziente di Metz (Vescovo), Sant’Apollinare di Gerapoli (Vescovo), Santa Gudula (Vergine), Santi Teofilo ed Elladio (Martiri).

EVENTI DEL GIORNONel 1324 morì a Venezia l’esploratore Marco Polo.
Nel 1642 morì ad Arcetri (FI) l’astronomo e fisico Galileo Galilei.
Nel 1900 il presidente Usa McKinsley pose l’Alaska sotto controllo militare.
Nel 1959 Fidel Castro entrò a L’Avana dopo la fuga del generale Bautista.
Nel 1980 i poliziotti Antonio Cestari, Rocco Santoro e Michele Tatulli furono assassinati in un agguato dalle Brigate Rosse, terroristi comunisti.
Nel 1991 venne fondata come ‘partito’ la Lega Nord.
Nel 1993 la mafia uccise a Barcellona Pozzo di Gotto il cronista Beppe Alfano.
Nel 2009 fu scoperta sulle Dolomiti una nuova specie del fiore ‘Genziana Blu’.

NATI FAMOSIElvis Presley (1935-1977), Usa, cantante, attore, musicista e ballerino. Il “Re del Rock” non ha bisogno di presentazioni: è una leggenda che unisce musica, cinema e costume. Nato a Tupelo (Mississippi), Elvis Aaron Presley sopravvisse al gemello Jessie Garon Presley, che morì appena nato. L’infanzia fu povera e disagiata, ma i genitori lo colmarono di affetto, regalandogli una chitarra nel ’46, con la quale imparò a suonare, da solo, ciò che sentiva alla radio. Fu una vera e propria icona della cultura pop del XX secolo, stimato da attori, cantanti e personalità dello ‘star system’. Nei suoi 24 anni di carriera ‘The Pelvis’ (per i movimenti  oscillatori e rotatori del bacino) pubblicò 61 album e vendette oltre 1 miliardo di dischi in tutto il mondo, spaziando dal ‘rythm & blues’ al ‘country-western’, dal ‘gospel’ allo ‘spiritual’, dal ‘melodico’ al ‘pop’, esibendosi sempre e solo negli USA e in Canada. I suoi successi restano immortali e vengono rivisitati dagli artisti di ogni tempo. Anche al cinema fu una ‘star’: 31 i film girati da protagonista, dal ’56 al ’69. Il successo purtroppo non lo preservò da forti delusioni personali e periodi bui. Dopo il divorzio dalla moglie Priscilla visse un lungo periodo di depressione, durante il quale abusò di psicofarmaci e mangiò in modo disordinato, ingrassando vistosamente e sottoponendosi a diete dimagranti a base di medicinali. Stroncato da arresto cardiaco il 16 agosto ’77 a Memphis (Tennessee), Elvis fu trovato morto dalla compagna Ginger Alden nella stanza da bagno di Graceland, la sua lussuosa residenza.
La morte sconvolse l’America intera e non solo. Sulle cause ci sono ancora diverse ipotesi: Peter Guralnick (noto biografo) associò il decesso alle 14 sostanze medicinali trovate nel corpo con l’autopsia, prescritte dal medico e legalmente somministrate ad Elvis, che non usava stupefacenti. Altri pensarono ad uno shock anafilattico provocato da un’allergia alla codeina (presente nei farmaci contro il mal di denti, di cui Presley faceva uso), altri imputarono la sua morte all’obesità. Dopo la morte la maestosa tenuta di Graceland, acquistata nel ’57, divenne un vero e proprio museo: aperta al pubblico dall’82, divenne una sorta di santuario del rock, meta del pellegrinaggio continuo di suoi fans e imitatori. Parlando di numeri, Graceland è ancora oggi la 2^ dimora più visitata degli Usa (dopo la Casa Bianca) con una media di oltre 10.000 presenze alla settimana. Nel ’63 Elvis registrò il solo ed unico brano in italiano, dal titolo “Santa Lucia”, di cui esiste anche una traccia fonografica, pubblicato per la prima volta nel 33 giri del ’65 “Elvis for Everyone!”.

 

Print Friendly, PDF & Email