Martedì 19 novembre, 323° giorno
dell’anno, 47^ settimana. Alla fine
del 2019 mancano 42 giorni

0
613
L'attrice americana Jodie Foster ha vinto 2 Oscar e 1 Golden Globe alla carriera

FRASE DEL GIORNO – Una e-mail non può contenere l’alone di una lacrima. (José Saramago)

SANTI DEL GIORNO – San Fausto di Alessandria (Diacono e Martire), Sant’Abdia (Profeta), San Filosofo di Vercelli (Vescovo), Sant’Anastasio II (Papa), Sant’Attone di Tordino (Abate).

EVENTO DEL GIORNO – Nel 1901 brevettata la macchina per il caffè espresso.
“Tipo gigante con doppio rubinetto”. Così Luigi Bezzera ribattezzò la sua macchina per il caffè espresso che andava a perfezionare in maniera determinante l’invenzione di Angelo Moriondo (1884), mai però entrata in commercio. Cinque anni dopo la macchina di Bezzera fu presentata alla prima Fiera Internazionale di Milano.

NATI DEL GIORNOMichail Vasil’evič Lomonosov (1711-1765), Russia, genio.  Considerato il “Leonardo da Vinci” russo, Michail Vasil’evič Lomonosov fu scienziato, naturalista, poeta, pittore, storico, e nacque in un villaggio di Denisovka, che oggi porta il suo nome. Condusse studi sul pianeta Venere e contribuì alla formulazione di una teoria cinetica del calore e dei gas, di un principio di conservazione della materia e di un’ipotesi ondulatoria della luce, e fu il primo a sostenere che petrolio e metano sono prodotti della trasformazione di materiale biologico in decomposizione (teoria confermata nel 1877 da Mendeleev). Oltre al paesino, a lui sono intitolate numerose università russe, monumenti, stazioni della metro, una corrente oceanica, una dorsale sottomarina e una penisola.
Calvin Klein (1942), Usa, stilista. Il suo nome è sinonimo di moda in tutto il mondo, grazie alla popolare sigla ‘CK’ impressa su jeans, profumi e accessori. Nato a New York da famiglia ungherese ebrea, si fece le ossa realizzando vestiti per boutique della città, poi fondò nel ’68, con un amico, la propria compagnia ‘Calvin Klein Inc’. Dichiaratamente bisessuale, dopo 2 matrimoni con Jayne Centre (’64-’74), da cui ebbe la figlia Marci (’67), e con Kelly Rector (’87-’06), visse una love-story con il suo modello Nick Gruber (’07-’13).
Meg Ryan (1961), Usa, attrice. Classica bellezza acqua e sapone, con la sua simpatia e semplicità è diventata attrice simbolo della commedia sentimentale. Nata a Fairfield (Connecticut) come Margaret Mary Emily Anne Hyra, iniziò la carriera in TV con spot, soap e film. Al cinema, dopo parti di secondo piano (“Top Gun“), raggiunse la popolarità nel 1989 con “Harry ti presento Sally”. Formò un felice sodalizio con Tom Hanks in due commedie romantiche “Insonnia d’amore” (’93) e “C’è posta per te” (’98), che le valsero altrettante nomination al Golden Globe. Dopo la buona prova in “City of Angels” (’98), accanto a Nicolas Cage, si allontanò dalla ribalta. Nella vita privata sposò Dennis Quaid (’91-’01) e nacque Jack (’92), attore come i genitori. Nel ’06 adottò Daisy True, bambina cinese di 1 anno, dal 2011 ha una relazione col cantante John Mellencamp.
Jodie Foster (1962), Usa, attrice. Californiana di Los Angeles, all’anagrafe è Alicia Christian Foster ma fin da piccola venne chiamata dai fratelli ‘Jodie’. A soli 3 anni prese confidenza con la macchina da presa con le pubblicità e i film Disney. Aveva 14 anni quando Scorsese la scritturò per il ruolo di baby prostituta in “Taxi Driver”; con esso ebbe la nomination all’Oscar come “come miglior attrice non protagonista”. La statuetta arrivò nel 1989, “miglior attrice protagonista” in “Sotto accusa”. Nel ’92 rivinse, protagonista ne “Il silenzio degli innocenti”. Oltre ai 2 Oscar, vanta un altro record: è la più giovane attrice (dopo Judy Garland) ad aver ottenuto (2013), il ‘Golden Globe alla carriera’. Dopo questo premio confermò pubblicamente la propria omosessualità e ringraziò l’ex compagna per vent’anni Cydney Bernard. Nonostante ciò, ha 2 figli: Charles Foster (’98) e Kit Foster (’01). Si dichiara atea, ma festeggia coi figli NataleChanukkah (Festa delle luci ebraica).
Laurent Blanc (1965), Francia, ex-calciatore e allenatore. Nato ad Alès, giocò difensore con Montpellier, Napoli, Nimes, StEtienne, Auxerre, Barcellona, Marsiglia, Inter e Manchester United, con 720 presenze e 136 gol, mentre in Nazionale (97-16) fu Campione del Mondo ’98 e d’Europa 2000. Oltre a questi titoli vinse tantissimo: da giocatore 1 scudetto e 2 Coppe di Francia, 1 Coppa e 1 Supercoppa di Spagna, 1 scudetto inglese, 1 Coppa delle Coppe (Barça). Da allenatore 4 scudetti (1 Bordeaux, 3 PSG), 4 Coppe di Lega francesi (1 Bordeaux, 3 PSG), 2 Coppe di Francia (PSG) e 5 Supercoppe francesi (2 Bordeaux, 3 PSG). Allenò anche la nazionale francese (27 panchine).

Print Friendly, PDF & Email