Mercoledì 5 agosto, 218° giorno
dell’anno, 32^ settimana. Alla fine del 2020 mancano 148 giorni (bisestile)

0
1019
La grande Federica Pellegrini esultante dopo una gara vinta in piscina. Oggi compie 32 anni

FRASE DEL GIORNO – Giudico il matrimonio uno scambio di cattivi umori di giorno e di cattivi odori di notte. (Guy de Maupassant) 

SANTI DEL GIORNO – Dedicazione della Basilica di Santa Maria Maggiore,  Sant’Osvaldo di Northumbria (Re e Martire), Sant’Emidio (Vescovo e Martire), San Paride (Vescovo di Teano), Santa Nonna (Sposa), Santi Vardan e compagni (Martiri in Armenia).

EVENTI DEL GIORNO – Nel 1914 il 1° semaforo elettrico. Nel pomeriggio di  Cleveland (Ohio) una folla di autorità, forze dell’ordine, giornalisti e curiosi si radunò all’incrocio tra la East 105th Street e la Euclid Avenue, per assistere all’inaugurazione di un nuovo strumento per regolare il traffico urbano. Era una colonnina con 4 coppie di luci colorate, ognuna rossa e verde, per indicare ‘stop’ e ‘via libera’. Fu in assoluto il primo semaforo elettrico della storia ad entrare in funzione, azionato a distanza da un poliziotto, attraverso una cabina di comando. La paternità dell’invenzione spetta a James Hoge.
Nel ’20, a Detroit, entrò in funzione il semaforo automatico di William Potts, mentre nel ’23 l’afroamericano Garrett Morgan brevettò il terzo segnale di colore giallo.
Nel 1974 nacque TeleMonteCarlo. In principio era la RAI, col monopolio TV statale. Prima che il mercato delle frequenze venisse liberalizzato, l’alternativa era rappresentata dalle televisioni estere in lingua italiana, con un segnale abbastanza potente da essere captato in Italia. Tra queste TMC ebbe il maggior seguito (c ‘erano anche la ‘Svizzera’ e ‘Capodistria’): l’emittente trasmetteva dal Principato di Monaco ed era un canale generalista con contenuti per famiglie, ma subì la concorrenza della corazzata Mediaset, ritagliandosi comunque la dignità di 7° canale nazionale. TMC cessò il 24 giugno ’01, quando passò a Telecom Italia che la trasformò in “La7”, acquisita dal gruppo Cairo marzo ’13.
Nel 2010 tripletta azzurra nei 5 km di nuoto. A Budapest la XXX edizione degli Europei di nuoto registrò la fantastica tripletta dell’Italia. Nei 5 km in acque libere il podio fu tutto azzurro: oro a Luca Ferretti, argento a Simone Ercoli, bronzo a Simone Ruffini, insieme al greco Spyridon Gianniotis, entrambi con lo stesso tempo di 59’15”9.

NATI DEL GIORNO – Guy De Maupassant (1850-1893), Francia, scrittore. Nato a Tourville-sur-Arques, fu uno dei padri del racconto moderno, attivo come scrittore, saggista e poeta. Per la sua formazione furono cruciali due figure: la madre Laure (appassionata di letteratura) e il celebre scrittore Gustave Flaubert. Dopo il successo del primo racconto pubblicato nel 1880, continuò a riscuotere consensi con racconti e romanzi che mettevano alla berlina la piccola borghesia francese, rappresentata nei suoi vizi e meschinità.
Come succede in “Bel Ami”, il romanzo più noto, incentrato sulla figura di un ambizioso seduttore che, entrando nelle grazie di donne potenti, riesce a sfondare nel giornalismo.
Neil Armstrong (1930-2012), Usa, astronauta. Nato a Wapakoneta (Ohio), Neil Alden Armstrong fu un astronauta e pilota aeronautico. Entrò nella storia con il suo “piccolo passo” sulla superficie lunare, che egli stesso definì “un grande passo per l’umanità”. Dopo la laurea in ingegneria aeronautica alla Purdue University, fu richiamato alle armi in marina, prendendo parte alla Guerra di Corea. Nel ’62 fu ammesso al NASA Astronaut Corps e 3 anni dopo affrontò la prima missione spaziale, Gemini 8, completando per la prima volta un aggancio fra due navi spaziali in orbita. La seconda volta entrò nella storia: alla guida della missione “Apollo 11”, insieme a Buzz Aldrin e Michael Collins, atterrò sulla Luna alle 22.17, ora italiana, del 20 luglio ’69. Qualche attimo dopo la storica passeggiata sul satellite.
Federica Pellegrini (1988), Italia, nuotatrice. Nata a Mirano (VE), è una campionessa che detiene dal 2009 il record mondiale dei 200m stile libero (1’52″98) e il record europeo sui 400m sl (3’59″15). Nel ’08 a Pechino, vincendo i 200, divenne la prima nuotatrice italiana a vincere l’oro Olimpico. Nella cerimonia di apertura di Rio ’16 fu portabandiera dell’Italia.
Impressionante la sua bacheca: 1 oro e 1 argento Olimpici; 7 ori, 6 argenti e 6 bronzi Mondiali (anche in vasca corta); 14 ori, 6 argenti, 10 bronzi Europei (anche in vasca corta); 2 ori ai Giochi del Mediterraneo; 2 ori, 1 argento, 1 bronzo alle Universiadi; 2 argenti agli Europei giovanili; 121 ori, 33 argenti, 14 bronzi ai Campionati Italiani.

Print Friendly, PDF & Email