Martedì 9 giugno, 161° giorno
dell’anno, 24^ settimana. Alla fine del 2020 mancano 205 giorni (bisestile)

0
1130
Donald Duck, Paolino Paperino per l'Italia, fece il suo esordio in un cartone animato Usa nel 1934

FRASE DEL GIORNO – I mestieri più difficili in assoluto sono nell’ordine il genitore, l’insegnante e lo psicologo. (Sigmund Freud)

SANTI DEL GIORNO – Sant’Efrem (Diacono e Dottore della Chiesa), San Columba di Iona (Abate), San Massimiano di Siracusa (Vescovo), Santa Tecla (Martire), Santi Primo e Feliciano (Martiri), Beata Anna Maria Taigi (Madre).

EVENTI DEL GIORNO – Nel 1934 l’esordio di Paperino. “Un papero e un maiale, membri del circolo dei pigri, trascorrevano le loro giornate scansando ogni fatica. Per questo di fronte alle ripetute richieste di aiuto di una gallinella, impegnata nella semina e nella raccolta del grano, si finsero debilitati da un fastidioso mal di pancia”. È il soggetto de ‘La Gallinella saggia’, cartone animato prodotto dalla Walt Disney e pubblicato il 9 giugno del 1934, in cui esordirono il celebre Donald Duck (in italiano ‘Paolino Paperino’) e Meo Porcello (a lungo compagno d’avventure). Apparve in Italia tra il ’37 e il ’40 su ‘Paperino Giornale’, in coppia con Topolino e poi in terzetto con Pippo, fino alla separazione decisa dalla Disney tra storie di paperi (a Paperopoli) e quelle di topi (a Topolinia).
Nel 1940 prima vittoria di Coppi al Giro d’Italia. Un giovane 20enne vinse la 28^ edizione della corsa rosa, svoltasi in 20 tappe dal 17 maggio al 9 giugno ’40, per un totale di 3.574 km. Alla sua 1^ partecipazione Fausto Coppi centrò il prestigioso traguardo sportivo ed è ancora, 80 anni dopo, il più giovane vincitore del Giro.
Nel 1973 Merckx vinse il 4° Giro, sempre in rosa. Dopo 20 tappe si concluse a Trieste la 56^ edizione del Giro d’Italia, partito il 18 maggio da Verviers (Belgio). Il vincitore, maglia rosa dalla prima all’ultima tappa, fu il belga Eddy Merckx, detto ‘il cannibale’.

NATI FAMOSI – Nedo Nadi (1894-1940), Italia, schermidore. Nato a Livorno, è uno dei più grandi sportivi italiani della storia. Abile con tutte e tre le armi, vinse 6 ori Olimpici: 1 a Stoccolma ’12 nel fioretto individuale, 5 ad Anversa ’20 nel fioretto individuale e a squadre, nella sciabola individuale e a squadre, nella spada a squadre, perchè non partecipò alla gara individuale per problemi intestinali. Poi fu allenatore della Nazionale e presidente della Federazione Italiana Scherma. Morì a Roma, colpito da un ictus, nel ’40.
Milena Gabanelli (1954), Italia, giornalista. È la ‘freelance’ più famosa d’Italia, conduttrice de programma ‘Report’ (dal ’97 al ’16) che, a detta di molti, rappresenta il non plus ultra del giornalismo d’inchiesta e del concetto di “servizio pubblico”. Emiliana di Nibbiano (PC), Milena Jole Gabanelli si laureò al DAMS con una tesi in storia del cinema e nell’82 fece la prima esperienza in RAI, collaborando per la terza rete regionale. Fu tra le prime a munirsi di una videocamera portatile per produrre da sé inchieste e divenne pure, per qualche anno, inviata di guerra (fra Jugoslavia e Somalia).
Michael J. Fox (1961), Canada, attore. Nato a Edmonton, naturalizzato Usa, leggi il suo nome e pensi immediatamente ai viaggi nel tempo di “Ritorno al Futuro” (trilogia). Vincitore di 4 Golden Globe, in carriera vanta anche 2 Screen Actors Guild Awards e 5 Emmy Awards. In precedenza, 20enne, arrivò al successo con la sit-com TV “Casa Keaton”, popolarissima negli anni ’80. Colpito nel ’91 da una grave forma di Parkinson, uscì dalle scene impegnandosi nella ricerca sulle cellule staminali con la fondazione che porta il suo nome. Autore dell’autobiografia “Lucky Man”, nel ’13, grazie a un miglioramento delle condizioni di salute, tornò sul set da protagonista della serie TV “The Michael J. Fox Show”.  Nel ’18 fu l’avvocato Ethan West nella serie TV Netflix “Designated Survivor”. Sposato dall’88 con l’attrice Tracy Pollan, da lei ha avuto 4 figli: Sam Michael (’89), le gemelle Aquinnah Kathleen e Schuyler Frances (’95) ed Esmé Annabelle (’01).
Johnny Depp (1963), Usa, attore. Nato a Owensboro (Kentucky) come John Christopher Depp II, sullo schermo è stato creatura fiabesca e pirata, cioccolatiere e gangster, con emozioni sempre garantite. Gli manca solo l’Oscar, tre volte sfiorato, per coronare una carriera da divo e da sex symbol tra i più osannati del cinema mondiale, come testimonia la stella sulla prestigiosa “Hollywood Walk of Fame”. Nella vita privata molte relazioni con ‘bellissime’ attrici, 2 matrimoni (Lori Anne Allison ’83-’86 e Amber Heard ’15-’16) e 2 figli: Lily-Rose Melody (’99) e John Christopher Depp III (’02) da Vanessa Paradis.
Natalie Portman (1981), Israele, attrice e modella. Nata a Gerusalemme come Natalie Hershlag, naturalizzata statunitense, divenne popolare a livello internazionale grazie al ruolo di protagonista ne “Il cigno nero”, che le valse l’Oscar 2011. Recitò in “Léon” di Luc Besson e nella saga “Star Wars” (Ep. 1), fu Ambasciatrice ONU per l’infanzia, sostenendo attività contro fame nel mondo e povertà. Accanita ambientalista e vegana, sostiene i diritti degli animali. Nel ’17 fu candidata a Golden Globe e Oscar per “Jackie” (Jacqueline Kennedy) e nel ’19 fu protagonista del film “Lucy in the Sky”. Sposata dal ’12 col ballerino e coreografo francese Benjamin Millepied, ha 2 figli: Aleph (’12) e Amalia (’17).

Print Friendly, PDF & Email