Domenica 20 ottobre, 293° giorno
dell’anno, 42^ settimana. Alla fine
del 2019 mancano 72 giorni

0
445
La Sydney Opera House fu inaugurata il 20 ottobre 1973 dalla regina d'Inghilterra

FRASE DEL GIORNO – La vita è come uno specchio: ti sorride se la guardi sorridendo. (Jim Morrison)

SANTI DEL GIORNO – Santa Maria Bertilla Boscardin (Vergine), San Leopardo di Osimo (Vescovo), San Cornelio (Centurione), Sant’Irene del Portogallo (Martire).

EVENTO DEL GIORNO – Nel 1973 fu inaugurata la Sydney Opera House. La Regina Elisabetta II tagliò il nastro del nuovo teatro della metropoli australiana, destinato a diventare, con la baia e il ponte, il simbolo non solo di una città ma di un’intera nazione. L’evento, trasmesso dalle TV di mezzo mondo, si concluse con l’esecuzione della Nona Sinfonia di Beethoven, accompagnata da uno spettacolo di fuochi pirotecnici.
Progettata dall’architetto danese Jorn Utzon, l’opera fu iniziata 14 anni prima (marzo ’59) ed ebbe un costo complessivo di 102 milioni di dollari. Elemento distintivo dell’edificio è sicuramente il tetto (il più pesante del mondo) strutturato in 10 “cupole”, sostenute da archi, che viste da lontano, nella cornice marina, assomigliano a delle vele. All’interno il fiore all’occhiello è il Grande Organo a canne (ne ha 10.500). La Sydney Opera House, considerata l’ottava meraviglia del mondo, è Patrimonio UNESCO dal 2007.

NATI DEL GIORNO – Arthur Rimbaud (1854-1891), Francia, poeta. Ricordato come il ‘poeta maledetto’ per eccellenza, nacque a Charleville e morì a Marsiglia. Con le sue poesie, che iniziò a comporre a 15 anni, diede vita alla corrente decadentista, fatta di simbolismi ed emozioni forti e scioccanti. In ciò trovò un modello insuperabile in Charles Baudelaire, che egli definì il “primo veggente”. La produzione letteraria di Rimbaud risentì non poco della tormentata relazione con Paul Verlaine, che curò alcune delle sue raccolte di poesie.  Mara Venier (1950), Italia, conduttrice TV. Nata a Venezia come Mara Provoleri, da sex symbol della commedia all’italiana anni ’80 è diventata la “signora della domenica” della TV pubblica. Debuttò a 23 anni sul grande schermo, apprezzata per la generosità delle forme in film come “Testa o croce” (’82), con Pozzetto, e “Al bar dello sport” (’83), con Banfi.  Volto storico dell’intrattenimento domenicale con ‘Domenica in’, condusse anche “La vita in diretta” (’10-’13) e fu giurata a “Tú sí que vales” e opinionista a “L’isola dei famosi”.
Nella vita privata si è sposata con Francesco Ferracini (’67’68), Jerry Calà (’84-’87) e Nicola Carraro (’06). Ha avuto relazioni importanti (Pier Paolo Capponi, Renzo Arbore, Armand Assante) e ha 2 figli: Elisabetta Ferracini (’68) e Paolo Capponi (’75).
Claudio Ranieri (1951), Italia, ex-giocatore e allenatore di calcio. Nato a Roma, giocò difensore con Roma, Catanzaro, Catania e Palermo (332-7). Ha guidato 18 squadre, fra cui Cagliari, Napoli, Fiorentina, Valencia, Atletico Madrid, Chelsea, Parma, Juventus, Roma, Inter, Monaco, Leicester e Sampdoria (1.261 panchine), vincendo 1 serie D (Vigor Lamezia), 1 serie C (Cagliari), 1 serie B (Fiorentina), 1 scudetto inglese (Leicester), 1 Intertoto e 1 Supercoppa Uefa (Valencia), 1 Coppa di C (Cagliari), 1 Coppa Italia e 1 Supercoppa italiana (Fiorentina), 1 Coppa di Spagna (Valencia) e 1 B francese (Monaco). Nella Sampdoria ha sostituito Di Francesco il 12 ottobre 2019.
Luigi Lo Cascio (1967), Italia, attore. Nato a Palermo, cominciò dal teatro approdando al cinema negli anni Duemila con pellicole d’autore. Diplomato nel ’92, guadagnò la stima di grandi registi teatrali con classici immortali come “Amleto”, “Aspettando Godot” e “Romeo e Giulietta”. L’esordio al cinema fu subito vincente: “I cento passi” gli valse 1 “David di Donatello” e 1 “Globo d’oro”. Da qui fu conteso da registi come Marco Bellocchio (“Buongiorno notte”), Giuseppe Tornatore (“Baaria”) e Spike Lee (“Miracolo a S.Anna”).

Print Friendly, PDF & Email