Martedì 14 aprile, 105° giorno
dell’anno, 16^ settimana. Alla fine del 2020 mancano 261 giorni (bisestile)

0
1129
Lo "Squalo dello Stretto" Vincenzo Nibali fu l'ultimo italiano a vincere la Milano-Sanremo, nel 2018

FRASE DEL GIORNO – Il modo di vestirsi è la rappresentazione esteriore della nostra filosofia della vita. (Charles Baudelaire)

SANTI DEL GIORNO – San Frontone (Abate in Egitto), Santi Tiburzio, Valeriano e Massimo (Martiri di Roma), San Lamberto di Lione (Vescovo), San Valeriano (Martire, venerato a Cumiana), Sant’Asaco (Asico, Vescovo), Santa Liduina (Vergine), Sante Bernica, Prosdoca e Domenica (Martiri).

EVENTI DEL GIORNO – Nel 1900 prima esposizione universale del secolo.
Una finestra sul XIX secolo appena trascorso attraverso una panoramica delle principali invenzioni tecnologiche e istanze artistiche. Così Parigi salutò l’arrivo del XX secolo e la Francia confermò la vocazione di laboratorio ideale per le novità della tecnologia e per tutte le espressioni dell’ingegno umano.
Nel 1907 prima edizione della Milano-Sanremo. In una fredda e piovosa mattina di aprile la partenza slittò dalle 4.30 alle 5.15, ma solo 33 dei 62 iscritti erano pronti all’Osteria della Conca Fallata. Iniziò così la prestigiosa storia della “Classica di Primavera”, gara ciclistica che da sempre apre la stagione agonistica delle due ruote. Ma quest’anno no, non è andata così, causa ‘coronavirus’. Programmata per sabato 21 marzo, la “Milano-Sanremo 2020” è stata rinviata ad ottobre prossimo. Sperando che si possa correre.

NATI FAMOSI – Roberto Brunamonti (1959), Italia, ex-cestista. Nato a Spoleto (PG), playmaker, giocò con Rieti e Virtus Bologna (661 partite) vincendo 4 scudetti, 3 Coppe Italia, 1 Supercoppa italiana, 1 Coppa delle Coppe (Bologna) e 1 Coppa Korac (Rieti).
In Nazionale (256), conquistò 1 argento Olimpico (Mosca ’80) e tutte e tre le medaglie all’Europeo: oro (Francia ’83), argento (Italia ’91) e bronzo (Germania Ovest ’85).
Da allenatore (Virtus Bologna) vinse la Coppa Italia ’97.
Nicola Berti (1967), Italia, ex-calciatore. Nato a Salsomaggiore Terme (PR), fu un centrocampista di Parma, Fiorentina Inter, Tottenham, Alavès e Northern Spirit (Aus), giocando in tutto 487 partite (56 gol). Vinse 1 campionato di C1 (Parma), 1 scudetto (Inter), 1 Supercoppa italiana (Inter), 2 Coppe Uefa (Inter) e 1 Coppa di Lega inglese (Tottenham). In Nazionale (39-3) conquistò due medaglie Mondiali: il bronzo a Italia ’90 e l’argento a Usa ’94, cui va aggiunto l’argento Europeo vinto con l’U21 (’86).
Adrien Brody (1973), Usa, attore. Nato a New York, giovanissimo si iscrisse alla Scuola d’arte drammatica, spinto dalla madre, fotografa ungherese figlie di un nobile magiaro e di un’ebrea cecoslovacca. Debuttò a 15 anni in TV e a 29 calpestò per la prima volta il red carpet di Los Angeles, il più giovane a conquistare l’Oscar di ‘miglior attore protagonista’ per il film “Il pianista” (’03). Quasi tutti i premi vinti sono legati a quell’interpretazione struggente di un pianista ebreo nel film di Roman Polanski.
Arianna Fontana (1990), Italia, pattinatrice short-track. Nata a Polaggia di Berbenno (SO), finanziera, vinse 1 oro, 2 argenti e 5 bronzi Olimpici, 1 oro, 6 argenti e 8 bronzi Mondiali, 24 ori, 15 argenti e 6 bronzi Europei, conquistando 61 volte il podio (16 primi posti) in gare di Coppa del Mondo. Alla sua 4^ Olimpiade Invernale, Pyeongchang ’18, fu portabandiera dell’Italia nella cerimonia di apertura. Il 31 maggio ’14 sposò a Colico (LC)  l’ex pattinatore di short track Anthony Lobello, americano naturalizzato italiano.

Print Friendly, PDF & Email