15.9 C
Alessandria
mercoledì, Ottobre 20, 2021

Viali della città e decoro urbano

Viali della città: basterebbe poco per eliminare il degrado e migliorare l’immagine. La società oggi più che mai guarda le cose piccole, purtroppo ci sono talune Amministrazioni a livello locale, che per sottovalutazione o disattenzione, dimostrano di non avere la capacità di vedere la realtà dei problemi che interessano ai cittadini.

 Poco tempo fa avevamo parlato di un angolo di città ben curato da due attività della ristorazione, una esistente da tempo e un altra di recente apertura, citando alcune ricerche a livello nazionale che purtroppo evidenziano come nel settore pubblico il livello di efficienza è inferiore rispetto a quello privato.

Ora nostro malgrado, dobbiamo evidenziare un altra situazione relativa ai viali di Spalto Marengo, Spalto Gamondio e anche se in misura minore Spalto Rovereto, dove ancora si evince l’ immagine di una città in dissesto.

I nostri viali alberati con magnifici Platani non avrebbero nulla da invidiare a quelli di città più importanti e forse ci sbilanciamo un po nemmeno a quelli di Parigi.

Peccato che agli occhi di chi li percorre lo spettacolo sia desolante, cestini dei rifiuti rotti, mattonelle mancanti e sopratutto panchine distrutte dai vandali che quotidianamente si divertono anche ad abbandonare rifiuti di ogni tipo. Nonostante gli incivili va detto che la pulizia in città con Amag Ambiente è migliorata, invece i lavori pubblici di manutenzione ordinaria rimangono al palo.

Come ben sappiamo degrado chiama degrado ormai è risaputo che quando in una zona della città non viene effettuata la dovuta manutenzione, una parte di cittadini si ritiene autorizzata a tenere comportamenti poco virtuosi che contribuiscono ad aumentare ulteriormente il degrado.

La motivazione del dissesto del Comune, dal quale ormai dovremmo essere usciti, con il raggiungimento del pareggio di bilancio e il rientro nel patto di stabilità non giustifica la situazione dei viali in questione.

Infatti basterebbe poco sarebbe sufficiente sostituire le panchine e i cestini dei rifiuti rotti, per ripristinare immediatamente l’immagine delle zone in questione. Purtroppo però ancora una volta ci troviamo ad evidenziare che nei confronti di quelli che erroneamente vengono definiti problemi minori, manca la dovuta attenzione ed efficienza.

 Pier Carlo Lava

1aa foto (85)

1aaa foto (83)

Fausta Dal Monte
Giornalista professionista dal 1994, amante dei viaggi. "La mia casa è il mondo"
0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x