8.5 C
Alessandria
martedì, Ottobre 26, 2021

Almanacco di lunedì 22 marzo,
81° giorno del 2021, 12^ settimana

FRASE DEL GIORNOConta prima la mimica, poi la parola: questo non lo insegna più nessuno. (Nino Manfredi)

SANTI DEL GIORNO – Santa Lea (Vedova), San Benvenuto Scotivoli (Vescovo), San Epafrodito (Vescovo di Filippi), Sant’Ottaviano di Cartagine e compagni (Martiri), Santi Callinico e Basilissa (Martiri).

EVENTO DEL GIORNO – Nel 1963 uscì il 1° album dei Beatles.  Mentre il rock delle origini parlava esclusivamente americano, negli anni ’60 prese corpo la ‘British invasion’. Nel ’56 quattro ragazzi di Liverpool iniziarono la loro storia nella chiesetta di St. Peter, dove il 16enne John Lennon, chitarrista dei ‘Quarrymen’, incontrò il 15enne Paul McCartney, bassista. L’ingresso nel ’58 del chitarrista George Harrison, e due anni dopo del batterista  Pete Best, segnò l’inizio di un tour per i locali di Liverpool, dove si esibirono come ‘Johnny and the Moondogs’ e poi, dopo l’arrivo del bassista Stuart “Stu” Sutcliffe, come ‘Long John & The Silver Beetles’ e ‘The Beat Brothers’. Il primo grande palcoscenico fu il concerto di Amburgo (’60), dove debuttarono come ‘Beatles’, che storpiava “beetles” (‘scarafaggi’),      sottolineando con il termine “beat” (“battere”, “picchiare”) che la loro musica rock colpiva duro. Dopo l’addio di Best (’62), sostituito alla batteria da Richard Parkin Starkey, in arte  Ringo Starr, si arrivò all’album d’esordio, “Please please me“, registrato in un giorno (15 ore) nei mitici ‘Abbey Road Studios’.

NATI FAMOSI – Antoon van Dyck (1599-1641), Belgio, pittore. Principale discepolo di Rubens, legato alla corrente barocca, fu tra i maggiori esponenti dell’arte fiamminga.  Nato ad Anversa, fu il primo pittore di corte in Inghilterra. Viaggiò per l’Italia studiando i Maestri del ‘400 e ‘500 e assimilò diversi tipi di pittura. I suoi ritratti (nobiltà genovese, Carlo I re d’Inghilterra, la famiglia) influenzarono i ritrattisti inglesi. La sua pittura rilassata ed elegante spiccò nei soggetti religiosi, che lo introdussero a corte da Isabella d’Asburgo, reggente dei Paesi Bassi. Molti suoi ritratti sono conservati tra Torino, Firenze e Genova.
Sabiha Gökçen (1913-2001), Turchia, aviatrice. Prima donna-pilota da combattimento  del mondo, figlia dei bosniaci Mustafa Izzet Bey e Hayriye Hanım. La sua vita incrociò il mito Mustafa Kemal Atatürk, che la adottò facendola studiare in collegio (cosa che l’umile famiglia non poteva permettersi) e dandole il cognome Gökçen (“appartenente al cielo”), proiettandola verso un destino già scritto. Nel ’36 entrò a far parte dell’Accademia turca di aeronautica e l’anno dopo iniziò le operazioni militari.
Nino Manfredi (1921-2004), Italia, attore. Nato a Castro dei Volsci (FR) come Saturnino Manfredi, fu sempre legato alle sue origini ciociare, recitando spesso in dialetto. La sua versatilità recitativa, abile nei tempi comici e in quelli drammatici, si forgiò nella gavetta a teatro, sua prima passione, dove alternò i drammi shakespeariani alla rivista. Apprezzato in TV con ‘Canzonissima’ ’59, esordì al cinema con “L‘audace colpo dei soliti ignoti” (’59), poi  “L’impiegato” (’60), “Made in italy” (’65), “Nell’anno del Signore” (’69). Memorabili le sue performance di “Per grazia ricevuta” (’71), “Pane e cioccolata” (’74), “In nome del Papa Re” (’77) e “Café Express” (’80), che gli portarono 9 David di Donatello e 5 Nastri d’Argento.  Commovente fu la straordinaria interpretazione di Geppetto nella serie TV “Le avventure di Pinocchio” (’72). Morì a Roma il 4 giugno ’04.
George Benson (1943), Usa, musicista. Vero prodigio della chitarra, da 50 anni la sua voce soul è ambasciatrice del jazz nel mondo. Nato a Pittsburgh (Pennsylvania), si avviò alla carriera nel ’64, a colpi di note pop e R&B e con gli straordinari vocalizzi “scat” (tecnica che assimila la voce umana a uno strumento), raggiunse la notorietà con “Give Me The Night”, “Turn your love around”, “On Broadway” e “This Masquerade”. Vincitore di 10 Grammy Awards, nel ’08 ricevette il ‘Jazz Master’, più alta onorificenza in ambito mondiale. Testimone di Geova dal ’79, è impegnato nell’evangelizzazione porta a porta.
Mario Cipollini (1967), Italia, ex-ciclista. Nato a Lucca, professionista dall’89 al ’08, vinse 1 Campionato del mondo (’02), 1 Milano-Sanremo, 42 tappe del Giro d’Italia, 12 del Tour e 3 della Vuelta. Si aggiudicò per 3 volte la classifica a punti del Giro d’Italia

 

Raimondo Bovone
Ricercatore instancabile della bellezza nel Calcio, caparbio "incantato" dalla Cultura quale bisettrice unica di stile di vita. Si definisce "un Uomo qualunque" alla ricerca dell'Essenzialità dell'Essere.
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli