18.3 C
Alessandria
domenica, Ottobre 17, 2021

Almanacco di lunedì 15 marzo,
74° giorno del 2021, 11^ settimana

FRASE DEL GIORNOUno dei più gran freni dei delitti non è la crudeltà delle pene, ma l’infallibilità di esse. (Cesare Beccaria)

SANTI DEL GIORNO – Santa Luisa de Marillac (Vedova e Religiosa), San Zaccaria (Papa), San Menigno di Pario (Martire), San Sisebuto (Abate), Santa Leocrizia (Lucrezia) di Cordova (Vergine e Martire).

EVENTI DEL GIORNO – Nel 1848 indipendenza dell’Ungheria. Dopo quasi due secoli di dominio asburgico, l’Ungheria proclamò l’indipendenza dall’Austria. La piega definitiva il 15 marzo, quando a Pest, non ancora unita a Buda, s’insediò il governo provvisorio del liberal-democratico Lajos Kossuth. Il 15 marzo è Festa Nazionale Ungherese.
Nel 1892 fondato il Liverpool. Dall’inizio gioca le gare interne nello stadio di Anfield, fondato nel 1884 dall’Everton e lasciato nel 1892 per spostarsi a Goodison Park. Milita nella massima serie inglese dal ’62 e dal ’64 gioca in tenuta rossa. Con 63 trofei ufficiali è uno dei club più titolati del mondo: in bacheca ci sono 19 scudetti, 7 Coppe d’Inghilterra, 8 Coppe di Lega, 15 Supercoppe d’Inghilterra, 1 Supercoppa di Lega, 6 Champions Leagues, 3 Coppe Uefa, 4 Supercoppe Uefa, 1 Coppa del Mondo Fifa.
Nel 1906 nacque la Rolls Royce. La storia ebbe inizio con sir Frederick Henry Royce, che dalle gru elettriche passò a costruire automobili. La sua “Royce 10 due cilindri” conquistò  Charles Stewart Rolls, concessionario d’auto a Fulham, al punto che i due fondarono la Rolls-Royce Ltd. Diventata fornitrice della casa reale inglese, nel 1911 lanciò ‘Spirit of Ecstasy’, la statuetta di donna alata che identifica la Rolls Royce. Quasi in bancarotta negli anni ’70, fu nazionalizzata dal governo e poi smembrata, col settore auto comprato dalla Volkswagen nel ’98 e, dal ’02, compreso nel marchio BMW.
Nel 1972 uscì “Il Padrino”. Considerato ‘film culto’ e pietra miliare del cinema, portò il fenomeno mafioso a Hollywood senza che il termine “mafia” venisse pronunciato mai. Tutto partì nel ’69 col romanzo “The Godfather” di Mario Puzo, successo straordinario. Era quello che cercavano i produttori: non il solito film di mafia, tutto pallottole e sangue, bensì il tragico racconto di un’intera famiglia che mostrava le diverse facce di ‘Cosa Nostra’.
Con la regìa di Francis Ford Coppola, dopo due mesi e mezzo di riprese, l’opera uscì in anteprima a New York. Costato 8.5 milioni di dollari, “Il padrino” incassò 2 miliardi.

NATI FAMOSI – Cesare Beccaria (1738-1794), Italia, intellettuale. Nato a Milano come Cesare Bonesana-Beccarìa, marchese di Gualdrasco e di Villareggio, sposò la filosofia illuminista dopo la lettura di “Lettere persiane” di Montesquieu. Contribuì a fondare l’Accademia dei Pugni, nel cui ambito scrisse articoli per la rivista ‘Il Caffè’. Nel 1764 pubblicò “Dei delitti e delle pene”, saggio di biasimo sulla pena di morte e le disumane torture dei suoi tempi, sostenendo la validità della certezza della pena come deterrente.
Nino Bibbia (1922-2013), Italia, sportivo. Nato a Bianzone (SO) e morto a St. Moritz, fu skeletonista e bobbista italiano. Primo Campione Olimpico italiano nei Giochi Invernali, con la medaglia d’oro nello skeleton a St.Moritz ’48, si dedicò alle discipline invernali nella famosa stazione turistica svizzera, dove risiedeva e faceva il fruttivendolo.
Sabrina Salerno (1968), Italia, cantante e showgirl. La ‘sex symbol’ degli ’80 nacque a Genova e fu ‘miss Liguria’ a 16 anni, a 17 esordì in TV con “W le donne” e “Premiatissima”. Lanciata da Claudio Cecchetto con “Sexy Girl”, nell’87 uscì “Boys”, suo cavallo di battaglia.  Al cinema recitò in “Grandi magazzini” e “Fratelli d’Italia”, in TV condusse “Bellezze sulla neve” e “Cocco di mamma”. Ha venduto 20 milioni di dischi e vinse 1 ‘World Music Award’  grazie alla scelta di cantare in inglese. A Sanremo cantò “Siamo donne” con Jo Squillo (’91) e nel 2020 fu scelta da Amadeus per affiancarlo in 2 delle 5 serate del Festival.

Raimondo Bovone
Ricercatore instancabile della bellezza nel Calcio, caparbio "incantato" dalla Cultura quale bisettrice unica di stile di vita. Si definisce "un Uomo qualunque" alla ricerca dell'Essenzialità dell'Essere.
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli