Ultimo appuntamento con “Alessandria Barocca”

0
712

Oggi, sabato 8 novembre, alle ore 21, presso la Chiesa di Santo Stefano, a conclusione della prima giornata dedicata dalla città alla ricorrenza di San Baudolino, ultimo appuntamento del Festival “Alessandria Barocca”.

L’Archicembalo, con “Estro e Stravaganza – Omaggio ad Antonio Vivaldi” ( Venezia, 4 marzo 1678-Vienna, 28 luglio1741) ci accompagnerà ancora una volta in una delle epoche più interessanti della storia.

L’epoca in cui, trionfante,si afferma l’Illuminismo, le cui concezioni affondano le radici nella mentalità razionale nata con la rivoluzione scientifica ( nel 1670 Newton elabora la legge di gravitazione universale).

L’epoca in cui le corti dei sovrani sono i centri delle attività musicali, in quanto l’arte è considerata manifestazione di grandezza.

L’epoca in cui si afferma il Barocco, scalzato il Rinascimento, e Caravaggio e Bernini la fanno da padroni.

Ecco cosa si vive quando si ascolta la musica di Vivaldi, ma non è ancora tutto, perché mentre ci abbandoniamo al meraviglioso cantabile vivaldiano,dentro di noi e davanti ai nostri occhi stupefatti arriva Lei, la Divina, la Serenissima Venezia, con i suoi ponti, i canali, i campi, le calli e tutta quella ricchezza che scorre tra i rii; il tutto velato di una tenera tristezza; una signora, insomma, per veder con gli occhi di uno dei più importanti pittori del ‘700 veneziano, Giambattista Tiepolo, una coltissima, nobilissima, ricchissima, ma vecchia signora.

Print Friendly, PDF & Email