10.3 C
Alessandria
sabato, Ottobre 23, 2021

Sinergie per l’innovazione: il 20 novembre la Terza Giornata Scientifica dell’Azienda Ospedaliera di Alessandria

Un programma ricco di contenuti, dedicato a iniziative concretamente realizzate.

Si tratta della Terza Giornata scientifica dell’Azienda Ospedaliera di Alessandria “Sinergie per l’innovazione”, che si svolgerà il 20 novembre dalle ore 8.30 presso il Salone di Rappresentanza in via Venezia 16.

L’appuntamento è suddiviso in tre parti, che sanciscono tre linee strategiche perseguite dai professionisti dell’Azienda Ospedaliera in questi anni, coordinate per la Direzione Generale dalla struttura Sviluppo e Promozione Scientifica, il cui responsabile è Antonio Maconi, che è anche il direttore scientifico della Giornata.

“La ricerca: strumento fondamentale al servizio degli operatori e del paziente” sarà l’introduzione del Direttore Generale Nicola Giorgione, a cui seguirà la prima sessione dedicata al rapporto con il Dipartimento di Scienze ed Innovazione Tecnologica (DiSIT), con la presentazione di Mauro Patrone, Professore Università del Piemonte Orientale – DiSIT, un rapporto cresciuto nel tempo e ridefinito alla fine del 2013 con un accordo di maggiore integrazione: “Sono circa sessanta le tesi che sono state seguite dai professionisti del nostro  ospedale – spiega Maconi – una attività di tutoraggio che rende la nostra Azienda un partner adeguato e qualificato per il Disit; nella giornata del 20 saranno illustrati i progetti realizzati, ma sono ancora molti i settori da sviluppare”.

Prosegue la seconda sessione con la discussione di temi legati a “La tecnologia e la qualità della vita” grazie alla presenza di relatori che illustreranno in una tavola rotonda le soluzioni tecnologiche innovative sperimentate in ospedale, in collaborazione con la INSIS, rappresentata dal Direttore Generale Giancarlo Cicalini.

Nella sessione pomeridiana, verrà invece rinnovata la sinergia tra l’Azienda, il Politecnico di Torino e il Consorzio Proplast, che ha preso avvio nel 2010 con la sperimentazione dell’opercolo cranico: un evento di grande rilevanza, che ha visto la generazione dell’idea, la collaborazione tra medici e ingegneri, le prove sperimentali, fino alla messa in commercio dell’opercolo cranico.

A dare avvio ai lavori della tavola rotonda “MEDPLAST: i risultati di un progetto” Gianluca Capra del Politecnico di Torino, Antonio Maconi e Francesco Tommasello, già rettore dell’Università di Messina. Nelle relazioni a seguire, tra gli interventi anche Stefano Guala Presidente Ntplast, Piero Cavigliasso del Consorzio Proplast, Pietro Versari già primario della Neurochirurgia dell’Azienda Ospedaliera e l’attuale direttore Andrea Barbanera, oltre ad Alberto Delitala, presidente della Società Italiana di Neurochirurgia.

Il direttore generale Nicola Giorgione dichiara: “L’importanza della formazione continua e della sinergia con il mondo accademico e della ricerca è insita nella necessità di innovare: la formazione e l’innovazione viaggiano insieme alla ricerca, in un’ottica di sostenibilità di sistema, perché vanno trovate soluzioni in grado di poter essere utilizzate. L’Azienda Ospedaliera, per quello che è il suo ruolo di riferimento sul territorio, deve perseguire, anche se è difficile, questa missione, che unisce la ricerca all’assistenza, per continuare a soddisfare le esigenze dei pazienti. L’auspicio è che la Giornata Scientifica possa essere un momento di stimolo e confronto per tutti i professionisti, nella consapevolezza delle difficoltà quotidiane”.

Fausta Dal Monte
Giornalista professionista dal 1994, amante dei viaggi. "La mia casa è il mondo"
0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x