Da Sindaco di un piccolo paese a Presidente della provincia

0
1552
il sindaco di Cassine in contrasto con Rita Rossa

Gianfranco Baldi conquista un posto d’onore tra le massime cariche politiche in Alessandria. Da anni i poteri della provincia sono diminuiti e passati alla regione o ai vari comuni. Il ruolo da Presidente ha comunque un certo valore perché rappresentativo di tutti comuni che ne fanno parte. In particolare da quello più grande (con più potere), ovvero Alessandria da qualche mese governata dalla nuova giunta di centro destra grazie alla quale Baldi è stato eletto. Giovedì 28 settembre il Presidente Baldi si è insediato nel palazzo della provincia con il primo consiglio provinciale. Tra gli argomenti più caldi quello del Bilancio che sarà approvato in breve tempo, le strade “ex statali” che potrebbero tornare in gestione all’Anas, la questione dei piccoli Comuni. “Come sindaco di Cassine, conosco bene i problemi dei comuni a bassa densità che lottano per avere dei servizi aggiuntivi” dice Baldi. Non poteva mancare la questione della discarica a Sezzadio. E il terzo valico, temi delicati. Per entrambi i casi il neo Presidente è per la tutela dell’ambiente. Infine l’acquese e vallebormida sono stati protagonisti dell’emergenza idrica e, secondo il nuovo eletto, è necessario investire su un circuito idrico integrato.  G.P.

Print Friendly, PDF & Email