5 C
Alessandria
mercoledì, Gennaio 19, 2022

Sindacati e sindaci si mobilitano per la Bistefani

Ieri in Sala Consiliare di Palazzo San Giorgio a Casale si sono incontrati le delegazioni sindacali, alcuni delegati dei lavoratori, i Sindaci di Casale Monferrato, Villanova, Trino, Balzola, Stroppiana per esaminare la decisione unilaterale della Bauli di chiudere lo stabilimento Bistefani.

Erano presenti i Parlamentari Lavagno e Bargero, il Consiliere Regionale Domenico Ravetti, un funzionario della Regione Piemonte in rappresentanza dell’Assessore Gianna Pentenero.

Dopo ampia discussione, in cui è stato sottolineato il comportamento inaspettato dell’azienda e la sorpresa dei lavoratori per una decisione in netto contrasto con dichiarazioni recentissime della proprietà, all’unanimità i presenti hanno deciso una linea d’azione unitaria con l’obiettivo di conservare in loco la produzione Bistefani e qualora ciò non sia possibile ottenere accordi con l’Azienda a tutela dei lavoratori da ricollocare.

Il Sindaco di Casale Monferrato si è impegnato di contattare immediatamente la Proprietà per esprimere il disappunto dei Comuni coinvolti e chiedere all’azienda di rivalutare le proprie decisioni.

I lavoratori saranno subito informati dell’esito dell’incontro.

È stato poi sottoscritto il seguente documento :

I Sindaci di Casale Monferrato, Villanova Monferrato, Balzola, Trino, Stroppiana, gli On. Fabio Lavagno e Cristina Bargero esprimono piena solidarietà ai lavoratori interni, dei servizi appaltati e dell’indotto dello stabilimento di Villanova Monferrato del gruppo Bauli-Bistefani, a seguito della decisione unilaterale della proprietà di trasferire l’attuale attività produttiva a Verona.

Invitano la proprietà a rivedere le proprie decisioni in rispetto degli impegni precedentemente assunti pubblicamente e in incontri sindacali.

Si fanno parte attiva presso tutte le istituzioni competenti per l’apertura di un tavolo nazionale che affronti le drammatiche conseguenze di questa crisi industriale che si configura come un ennesimo impoverimento del settore manufatturiero aggravata in questo caso dal forte legame tra il prodotto e il territorio e la sua immagine.

Fausta Dal Monte
Giornalista professionista dal 1994, amante dei viaggi. "La mia casa è il mondo"
0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x