15.2 C
Alessandria
mercoledì, Ottobre 27, 2021

Sgominata “banda dell’oro” valenzana, sequestrati 20.000 euro in materiale prezioso

Nei giorni scorsi, a conclusione di un’articolata attività di indagine, i Carabinieri di Alessandria, in collaborazione con i colleghi di Valenza, hanno arrestato tre uomini di nazionalità italiana, originari di Valenza, responsabili di furto aggravato e riciclaggio, ai danni di alcune ditte orafe della città.

Le indagini svolte dai militari dell’Arma hanno permesso di attribuire al 48enne Giuseppe Rusolo ed al 24enne Giuseppe Umberto Pagliaro, entrambi con precedenti, la paternità di alcuni furti perpetrati all’interno dei magazzini di due note ditte orafe di Valenza, che si erano viste “alleggerite” di svariati materiali di scarto della lavorazione dell’oro (detti “pulimenti”), dal peso complessivo di 500 grammi e del valore di 20.000 euro circa.

Dopo i furti, la banda aveva tentato più volte di fondere i materiali di scarto per ottenere dell’oro puro. Tutti i tentativi per vari inconvenienti non si erano concretizzati. Il 28 febbraio Rusolo e Pagliaro avevano affidato i pulimenti ad un loro conoscente, il 35enne Amerigo Antonio Conte, anch’esso con precedenti, già operaio orafo presso svariate ditte del luogo, il quale era riuscito a fondere una parte della refurtiva, ottenendo circa 150 grammi di oro grezzo.

Le manette sono scattate nei confronti del duo Pagliaro-Rusolo quali autori materiali dei furti e nei confronti del Conte, il quale con la sua “opera” aveva di fatto riciclato i materiali rubati  ottenendo dell’oro che, solo grazie all’intervento dei militari, non era stato piazzato sul mercato quale materiale “pulito”.

All’atto dell’arresto gli stessi sono stati trovati in possesso di un sacco del peso di circa 2 kg. contenente gli  scarti provento del furto nonché di una busta contenente gr. 150 circa di materiale aureo già lavorato ed oggetto di riciclaggio del valore di 4.000 euro circa.

Sono in corso ulteriori indagini per chiarire le responsabilità di altri soggetti che hanno agevolato le persone arrestate, tuttora ospiti del carcere di Alessandria.

0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x