Ricapitalizzazione ARAL: al Comune il 94,31% delle quote

0
839

Si è conclusa l’operazione di ricapitalizzazione di ARAL con l’acquisizione del 94,31 per cento delle quote societarie da parte del comune di alessandria.
Nel corso dell’assemblea straordinaria dei soci ARAL del 27 febbraio scorso, proseguita il 4 marzo, si era costatata una perdita 2014 di 2.681.458,88 euro e deciso un aumento del capitale sociale di 1 milione di euro per provvedere alla sua parziale copertura.
Il Comune di Alessandria si è fatto carico, da subito, di sottoscrivere la propria quota di azioni corrispondenti alla percentuale storica di possesso, impegnandosi anche a sottoscrivere le azioni inoptate al termine dell’operazione.
Poiché sono rimaste 822 azioni non optate per un totale di 213.943 euro, il Comune di Alessandria ha oggi proceduto ad acquisire l’intero pacchetto azionario residuo .
A conclusione dell’operazione, pertanto, il capitale sociale di ARAL risulta di 384.234 euro di cui 362.384 euro sottoscritti dal Comune di Alessandria per una quota del 94,31 per cento.
“Un ulteriore passo verso la ristrutturazione del sistema partecipate del Comune di Alessandria è stato fatto – ha commentato il sindaco, Maria Rita Rossa -. In attuazione al programma di mandato e delle linee di indirizzo approvate dal Consiglio Comunale, ci apprestiamo ora a portare a termine la realizzazione di un gruppo multiutility che possa negoziare con sufficiente forza al tavolo degli investitori, sempre nell’ottica di salvaguardare i livelli occupazionali possibili e rilanciare l’economia alessandrina. Spero che il settore produttivo, le forze sindacali e le altre istituzioni comprendano gli sforzi che l’amministrazione comunale sta facendo per una rinascita dell’economia e delle aziende locali”.

Print Friendly, PDF & Email