9.8 C
Alessandria
lunedì, Ottobre 25, 2021

Rapinate 2 massaggiatrici cinesi nella stessa notte: 2 arresti

Ieri la Polizia di Stato di Alessandria, dopo una lunga ed elaborata attività investigativa, ha arrestato Claudio Bonetti, residente a Pesaro, 39 anni, e Wei Li, 45 anni, cinese, clandestino e privo di stabile dimora in Italia, in quanto autori di due rapine, commesse, nell’arco di poche ore, tra il 24 ed il 25 aprile 2013, ad altrettante massaggiatrici cinesi in due appartamenti situati nel centro di Alessandria.

Una delle due, nella circostanza, aveva riportato lesioni a causa dei traumi e delle ferite inferte. Da qui sono scattate le immediate indagini a cura degli uomini della Squadra Mobile, i quali hanno ricostruito l’azione delittuosa: verso le 24, l’italiano, con una fasciatura alla mano sinistra, fingendosi cliente, era entrato nell’abitazione della ragazza per richiedere un massaggio. A seguito di contrattazione del prezzo e delle modalità della prestazione, tuttavia, il medesimo aveva dato l’impressione di essere insoddisfatto dell’offerta, avvicinandosi alla porta d’uscita come per lasciare l’appartamento. Appena aperta la porta, il finto cliente aveva dato il segnale per l’ingresso di due complici, cinesi, appostatisi fuori dall’abitazione. Tutti e tre avevano immobilizzato la ragazza, legandole mani e piedi con delle fascette in plastica, e l’avevano percossa con calci e pugni. Le avevano poi rubato 1.000 € in contanti e 2 telefoni cellulari.

Le successive indagini hanno confermato, nella zona e nella notte interessate dal delitto, la presenza di tre persone sospette ed hanno fatto emergere contatti dei tre con un’altra massaggiatrice cinese del capoluogo, poche ore prima della rapina. Anch’ella ha confermato di essere stata rapinata di circa 500 € in contanti, con un modus operandi identico, da tre persone simili a quelle descritte dalla connazionale.

Sono stati ricostruiti anche i loro spostamenti nelle giornate incriminate ed è stata fatta chiarezza sui contatti telefonici intrapresi con le due massaggiatrici. Tali elementi hanno consentito, quindi, di risalire all’esatta identità di Bonetti, pregiudicato per reati specifici contro il patrimonio commessi in svariate zone dell’Italia centro settentrionale, e di Li, quali autori delle due rapine. Gli indizi di colpevolezza raccolti hanno indotto il G.I.P. di Alessandria ad emettere, nei loro confronti, le misure della custodia cautelare in carcere, con la collaborazione della Squadra Mobile di Pesaro, dove si trovavano i due criminali da qualche settimana.

Sono tuttora in corso le indagini per risalire all’esatta identità del terzo complice delle rapine.

0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x