13 C
Alessandria
lunedì, Ottobre 18, 2021

Raccolta dei rifiuti: ritorno alla preistoria

Gli alessandrini si sono ormai riabituati a vedere i cassonetti della spazzatura per le strade della città; dopo che l’attuale giunta ha preso la decisione di abbandonare il sistema di raccolta porta a porta. Ma cosa ne pensano gli alessandrini di questa decisione? Secondo la società di sondaggi Epokè; la maggior parte degli intervistati; ovvero il 55 %; sarebbe favorevole al metodo di raccolta porta a porta; e non condivide la reintroduzione della raccolta stradale.

La raccolta dei rifiuti è un tema su cui le giunte comunali dovrebbero sensibilizzare i cittadini; ma a quanto pare ad Alessandria sono i cittadini che dovrebbero insegnare l’importanza della raccolta differenziata alla loro giunta.

Con la raccolta porta a porta; Alessandria è diventata uno dei pochi capoluoghi di provincia a superare il 50% della raccolta differenziata; nonostante il servizio non fosse ancora partito nella zona della Fraschetta e nei sobborghi. Ma la volontà mal celata della giunta di incenerire i rifiuti; accompagnata forse dal desiderio di occupare sulla strada parcheggi gratuiti tramite i cassonetti; per favorire quelli a pagamento; hanno portato a questo ritorno al passato.

Intanto; l’Amiu ha sborsato 3 milioni di soldi pubblici per smettere il vecchio sistema; acquistare i cassonetti e piazzarli sulle strade. Col risultato che la percentuale di rifiuti riciclati attraverso la raccolta differenziata è crollata.

In giunta la maggioranza si compiace; l’opposizione tace… e i cittadini subiscono.

Marcello Rossi

0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x