17.8 C
Alessandria
lunedì, Ottobre 18, 2021
Array

QUAL’E’ LA FOTOCAMERA GIUSTA PER ME?

Che macchina fotografica mi consigli ? Qual’è la fotocamera migliore ? Sono le domande che il fotografo riceve più spesso; di solito in abbinata con una sbirciatina alla marca della fotocamera che ha al collo.

Oggi tutte le fotocamere digitali producono immagini di alta qualità; compatte incluse e quindi le uniche varianti potrebbero essere l’aspetto estetico e il prezzo.

Tralasciamo l’estetica e iniziamo dal prezzo; non ci allarghiamo troppo: rimaniamo in una fascia di prezzo accettabile; intorno ai 250;00-300;00 euro al massimo.

Le tipologie di fotocamere in commercio sono tre: le compatte; le bridge (fotocamere “ponte”; ponte perchè stanno a metà come caratteristiche tra le compatte e le reflex) e le reflex.

Vediamo in cosa vi riconoscete; dopo sarà facile scegliere!

LE COMPATTE

foto 01_fotocamera_compatta.jpg

Cosa mi piace

E’ tascabile; pesa poco; potete portarla sempre con voi e quindi non perderete uno scatto.

Ha tanti programmi automatici; per ogni tipo di scena: paesaggio; ritratto; sport; notturno etc. in pratica fa tutto lei; voi dovete solo fare click

Ha un obiettivo di tipo zoom che va dalla focale grandangolo; utile per monumenti; gruppi; panorami alla focale teleobiettivo per i soggetti più lontani.

Ha un prezzo ragionevole; escludiamo le compatte di fascia alta oltre i 350 euro

Limiti della compatta

E’ compatta; lo dice il nome: e quindi ha tutto in piccolo; pulsantini minuscoli; ghiere sottili; monitor di dimensioni ridotte. Può essere difficoltoso modificare o scegliere impostazioni particolari; specialmente se avete fretta.

Il ritardo nello scatto; significa che dopo aver fatto click ci sarà un breve intervallo prima che la foto venga realmente scattata; se amate le istantanee può essere un problema.

La qualità del file (il file è l’immagine in digitale) è perfetta per la visione delle foto a monitor e buona per stampe fino al formato 20×30 cm. Se amate i poster dovete scegliere compatte nella fascia di prezzo intorno ai 500 euro

LE BRIDGE

foto 02_fotocamera_bridge.jpg

Cosa mi piace

Le dimensioni ridotte; non è più tascabile come la compatta ma è ancora sufficientemente piccola e leggera da stare in borsa.

L’obiettivo zoom tuttofare con una grande estensione da grandangolo a tele; significa che ha un grandangolo più esteso di quello della compatta (quindi possiamo fotografare agevolmente monumenti ancora più grandi) fino a un tele più tele della compatta (quindi possiamo fotografare bene soggetti ancora più lontani).

La velocità dello scatto; la registrazione dell’immagine è praticamente istantanea al click sul pulsante di scatto.

Alcune bridge permettono lo scatto motorizzato; non velocissimo (1 o 1;5 scatti al secondo) ma comunque utile se vi piacciono le istantanee.

Pulsanti; ghiere più comodi; il monitor è più grande.

Programmi automatici e qualità delle foto come le compatte; in più la qualità del file è sufficiente per un bel poster.

Limiti della bridge

Costano quasi come una reflex entry-level (amatoriale) e sono solo un poco più piccole; a questo punto se dovete girare con una borsa probabilmente tanto vale acquistare la reflex. La bridge ha però un vantaggio: un obiettivo zoom tuttofare; con un obiettivo solo per coprire tutte le situazioni; con la reflex dovete acquistare uno zoom analogo non proprio economico.

LE REFLEX

foto 03_fotocamera_reflex.jpg

In questo articolo vediamo le reflex entry-level (amatoriali) non consideriamo l’acquisto delle reflex professionali: costose; pesanti; ingombranti.

Cosa mi piace

L’usabilità: pulsanti grandi; ghiere grandi; monitor grande. E una reflex sta bene in mano.

La possibilità di cambiare l’obiettivo (compatte e bridge hanno l’obiettivo fisso); generalmente con la fotocamera trovate in kit (in abbinamento) un piccolo zoom che parte da un buon grandangolo fino a un piccolo tele.

La velocità dello scatto: click e la foto è subito registrata.

Lo scatto in sequenza; di solito fino a quasi tre scatti al secondo.

Programmi automatici e qualità delle foto come le compatte e le bridge; con in più un’ alta qualità del file indispensabile per poster di grandi dimensioni.

Limiti della reflex

Le dimensioni e il peso; dovete girare con una borsa fotografica.

Lo zoom in kit è limitato rispetto a quello delle bridge o di alcune compatte.

Le batterie; compatte e bridge generalmente funzionano anche con le pile stilo le reflex no; quindi se scaricate la batteria e non ne avete una di riserva o peggio non avete in borsa il carica-batterie… scordatevi le foto della vacanza!

CONSIGLI PRATICI

Se possibile acquistate una fotocamera che funzioni anche con le pile a stilo; qualcuno che vende pile a stilo lo trovate anche in mezzo al deserto.

Comperate subito una seconda scheda di memoria/memory card

Vuoi saperne di più ?

Fai un salto in PHOTO RING Gruppo Fotografico

http://www.robotti.it/photo-ring/photo-ring-gruppo-associazione-circolo-fotografica-alessandria.html

Daniele Robotti

fotografo professionista

www.robotti.it

[email protected]

Articolo precedenteDomani Lultimo saluto a Nini Paglieri
Articolo successivoBlitz della Polfer
0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x