Proiezione de “Vivere alla grande”

0
878

Il documentario di Fabio Leli, presentato al Festival di Locarno e al Milano Film Festival, sarà proiettato il 5 e 6 Aprile nei cinema di Alessandria, Tortona e Acqui Terme.

Dopo il successo di critica e pubblico riscontrato in occasione dell’anteprima mondiale al 68° Festival del Film Locarno e dell’anteprima italiana al 20° Milano Film Festival, Vivere alla Grande del giovane regista Fabio Leli, arriva per la prima volta in Piemonte.

Il programma è ben articolato, tra proiezioni per il pubblico e per le scuole. Si comincia la mattina di Martedì 5 Aprile nella sala dell’Associazione Cultura e Sviluppo di Alessandria, per una proiezione del film riservata agli studenti del triennio delle scuole superiori della città.

La sera di Martedì 5 Aprile, alle 20:30, anche il pubblico alessandrino potrà assistere al film presso il Cinema Multisala Kristalli.

Sempre Martedì 5 Aprile, alle 21:15, il film sarà a Tortona al Cinema Megaplex Stardust.

Nella mattina di Mercoledì 6 Aprile, sarà il Cinema Ariston di Acqui Terme ad ospitare gli studenti degli istituti superiori della città, per poi aprire le porte anche al pubblico serale, con la proiezione del film alle 20:30.

Come nelle precedenti tappe del tour italiano, il regista Fabio Leli sarà presente sia alle proiezioni mattutine con gli studenti che a quelle serali con il pubblico, per rispondere alle domande sul film e alle curiosità dei presenti su un tema, come quello del gioco d’azzardo legalizzato, che sta modificando le abitudini e il modo di vivere di tanti cittadini italiani.

Vivere alla Grande analizza e documenta, in maniera spietata, la piaga sociale del gioco d’azzardo, il disfacimento progressivo della società italiana (famiglie, anziani e nuove generazioni), le gravi responsabilità della classe politica, il potenziale criminogeno collegato al settore, le lobby affaristiche, le patologie del gioco, la pubblicità ingannevole, l’omertà dei media, le collusioni con la criminalità organizzata e la solitaria battaglia contro il gioco d’azzardo, combattuta da pochi coraggiosi.

Definito da Repubblica “una ricognizione minuziosa e mai vista prima di un problema sociale che ha molti versanti oscuri”, il film arriva per la prima volta in Piemonte dopo le proiezioni in Trentino, Marche, Puglia, Veneto, Campania, Toscana, Emilia Romagna, Lombardia e Sicilia.

Un’occasione imperdibile per porre l’attenzione su un fenomeno senza controllo che sta distruggendo tante famiglie italiane e generando diseconomia e malessere sociale.

Gli eventi sono organizzati all’interno del progetto “Io non Gioco: una scommessa vincente” in collaborazione e con il supporto diFondazione Social, Associazione ParcivAL, Comune di Alessandria, Comune di Acqui Terme, Comune di Tortona, Tortona 360,Associazione ex Allievi dei Licei di Tortona, Circolo del Cinema Tortona.