18.7 C
Alessandria
venerdì, Ottobre 22, 2021

Progetto Lab121 al via

Lab121 associazione di coworking e l’Università del Piemonte Orientale Amedeo Avogadro; nell’ambito del Bando giovani promosso dalla provincia di Alessandria e grazie al sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria hanno aperto la discussione su nuovi modi di approcciare al lavoro.

Gli studenti del Piemonte Orientale hanno partecipato a incontri sul coworking; networking e a un seminario sul miglioramento continuo (es. Metodo Kaizen) che si è tenuto lo scorso 27 gennaio 2012. L’incontro è stato condotto da Filippo Savio; HR Manager di Valeo. Il Direttore; attraverso modalità di scambio interattivo; ha permesso agli studenti di sperimentare nuovi metodo di lavoro e approccio alla risoluzione di problemi.
La partecipazione dei presenti è stata attiva e propositiva. All’incontro hanno partecipato15 persone; tra cui studenti delle Facoltà di economia e commercio; ingegneria; scienze politiche; scienze matematiche; vi hanno inoltre preso parte lavoratori autonomi interessati al metodo Kaizen. Filippo Savioha rotto il ghiaccio mostrando come quotidiano e metodi di miglioramento continuo si integrano. Il Direttore è subito entrato nel vivo dell’argomento con un play-acting: riprodurre un segnaposto in cartoncino con il proprio nome sopra. Un espediente per introdurre alcuni concetti importanti: non tutto è così facile come sembra; qualsiasi attività comporta uno scarto di produzione; è importante attenersi ai concetti di qualità e aderenza ai prototipi.
Per spiegare quali sono poi le difficoltà nella gestione dei gruppi di lavoro e le dinamiche di leadership. Savio ha mostrato alcuni frammenti dei film “Wall Street” e “Sister Act” per mettere a confronto due modi di essere leader; ha poi mostrato il video dell’ormai famoso intervento di Velasco (ex allenatore nazionale di pallavolo italiana) conosciuto come della Teoria degli alibi.
I video condivisi sono serviti per alimentare la discussione tra i presenti; gli studenti e i neolaureati hanno così potuto interrogare Savio sulla propria esperienza e esporre il proprio punto di vista sugli argomenti affrontati.
L’incontro è stato inoltre l’occasione per presentare leopportunità di stage della Valeoper le aree di finanza; qualità; logistica; industrializzazione.

L’azienda ha trovato così una risorsa da inserire in stage per l’area della logistica; si tratta di uno degli studenti che ha partecipato all’incontro.

Il progetto di Valeo oltre a stage retribuiti della durata di 6 mesi circa; prevede una successivasegnalazione degli stagisti ad Head Hunter di eccellenza.

Ancora aperte le posizioni per le aree industrializzazione e qualità.

Ricordiamo che Valeo è un gruppo internazionale francese e nota azienda dell’alessandrino per la produzione di componenti auto di alta gamma (es. Ferrari; Maserati).

0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x