Novi Ligure: partito il progetto di volontariato individuale

0
1455

Il progetto di volontariato individuale, istituito dall’Amministrazione Comunale con un albo dei volontari che permette l’iscrizione sia ai migranti ospiti dei centri d’accoglienza sia ai cittadini di Novi Ligure aperto all’inizio del mese di novembre, ha preso il via questa settimana. Durante la mattinata di martedì 13 dicembre, 50 volontari ( di cui tutti richiedenti asilo attualmente ospitati presso il Leon d’Oro a Novi Ligure e un solo cittadino Novese) hanno iniziato le attività con un intervento di manutenzione e cura del verde in tre punti della città, vale a dire presso il viale della Rimembranza, i Giardini Pubblici e l’ex Caserma Giorgi. I volontari sono stati dotati delle attrezzature necessarie e sono stati organizzati altri servizi in altri punti del territorio comunale.

Già nell’ultimo anno un piccolo numero di migranti ospiti ha collaborato con “Angeli per Novi” in piccole attività di manutenzione cittadina, ma per mancanza di tutor, ed anche di adesioni, l’Amministrazione ha deciso di ovviare al problema con un regolamento apposito comprendente corsi di formazione tenuti dal personale del Comune che spiegano anche il giusto utilizzo delle attrezzature messe a disposizione per le attività di manutenzione.

“L’Amministrazione Comunale esprime grande soddisfazione per l’adesione dei 50 volontari al progetto, la cui realizzazione è stata resa possibile grazie al regolamento, frutto della collaborazione tra gli Uffici Affari Sociali e Lavori Pubblici, ed approvato recentemente dal Consiglio Comunale”.

Federica Riccardi

Print Friendly, PDF & Email