6 C
Alessandria
venerdì, Gennaio 21, 2022

Notte Rosa, Stupujtime, Festa del Vino del Monferrato e tanto altro per festeggiare la Vendemmia Monferrina

Settembre si conferma un mese importante per il Monferrato e a Casale Monferrato tornano gli ormai consueti appuntamenti che celebrano il vino e il paesaggio vitivinicolo. Come l’anno scorso, infatti, il settembre monferrino è dedicato al tema della vendemmia e dei prodotti eccellenti, ben consapevoli che, mentre le colline si colorano di rosso, il paesaggio diventa protagonista e attrattivo turisticamente”. Queste le parole dell’assessore al Turismo e Manifestazioni Daria Carmi per presentare il ricco calendario di iniziative che si susseguiranno dal prossimo fine settimana e per tutto il mese di settembre.

Si parte con l’ultimo fine settimana di agosto, che fa da preview al palinsesto del mese settembrino ospitando l’evento Nota Minerale – Critical Wine, fiera dei vini e dei prodotti biologici e biodinamici organizzata dal Comune di Casale Monferrato insieme al Vignaioli Naturali Artigianali.L’evento ospiterà al Salone Tartara produttori di vini naturali del Monferrato, ma anche di altri territori italiani ed alcune eccellenze transnazionali e sarà possibile per i visitatori degustare e acquistare bottiglie direttamente dai produttori domani, sabato 29 agosto, dalle ore 16,00 alle ore 23,00 e domenica 30 dalle ore 11,00 alle ore 19,00 (Per informazioni 3381022015).

Sabato 12 settembre si riaccende la festa nelle vie della città con l’evento Stupujtime, organizzato in occasione della Notte Rosa, iniziativa curata dall’Assessorato alle Manifestazioni e al Turismo e dall’Associazione Compagnia dei Vignaioli che vedrà coinvolti i commercianti, gli esercenti e i produttori sulla stessa modalità dell’edizione settembrina 2014, con musica e degustazioni in tutta la città. Un calice da degustazione è la chiave per accedere a negozi, bar e ristoranti dove assaporare le eccellenze territoriali sulle note di musica classica, popolare, jazz, blues e elettronica.

Un programma per attraversare la città e il Monferrato con i piedi ma anche con gli occhi, la bocca, il naso, le orecchie – ha sottolineato l’assessore Daria Carmi – Una giornata che sfocerà nella Notte Rosa che vedrà ancora una volta la preziosa collaborazione di tutti gli esercenti del centro che vi aderiscono”. Alle ore 22,00 in piazza Mazzini si aprirà la Folkermesse con il concerto dei campani Sancto Ianne, mentre sul sagrato della chiesa di Santa Caterina la Compagnia dell’Incanto e la Consulta per la Cultura del Comune presentano Brindisi, un suggestivo percorso di parole e musica. Musei aperti gratuitamente fino alle 23,00, mostre e iniziative culturali faranno da cornice alla lunga notte di festa, con visite guidate agli eventi espositivi del Castello del Monferrato.

Torna poi, il terzo e il quarto fine settimana di settembre, l’evento più atteso: la Festa del Vino. Giunta alla sua 54a edizione, quest’anno si presenta in una forma rinnovata con l’apertura dal venerdì sera alla domenica in tutti e due i fine settimana ed eventi collaterali quali il Festival del Paesaggio e la famosa rassegna musicale Folkermesse oltre a mostre ed eventi culturali.
“Le Pro Loco e i produttori di vini locali e gastronomici – spiega l’assessore Daria Carmi – proporranno menù e prodotti tradizionali nella cornice del Mercato Pavia. Al Salone Tartara e al Castello vi saranno mostre e iniziative sul patrimonio paesaggistico del Monferrato. Ad accompagnare i ricchi e gustosi piatti proposti dalle sempre attive Pro Loco ci sarà quest’anno la musica della Folkermesse, a cura di Ethnosuoni, rassegna che torna finalmente a Casale Monferrato, nella splendida cornice del Castello del Monferrato, con un calendario di serate dedicate alla musica folk e popolare: l’audio del Festival sarà diffuso in diretta all’interno del Mercato Pavia”.

Ecco il calendario completo della Folkmermesse (inizio ore 21,00):

-venerdì 18 A fil de Ciel (Occitania)

-sabato 19 Baraban (Lombardia)

-domenica 20 Ananké (musica sefardita)

-venerdì 25 Calicanto (Veneto)

-sabato 26 Capezzuoli e compagnia (Quebec)

-domenica 27 Enrico Negro (musica per chitarra) + Edaq (Piemonte)

Al Salone Tartara, invece, i convegni del Festival del Paesaggio daranno la possibilità di approfondire i temi legati al nostro territorio, valorizzandolo e facendolo conoscere, soprattutto dopo il riconoscimento di Patrimonio dell’Unesco.

L’atteso spettacolo pirotecnico si terrà sabato 19 intorno alle 22,30: i fuochi artificiali si potranno ammirare sul Lungopo Gramsci, all’altezza del Castello del Monferrato.

Nell’ex Chiesa della Misericordia in piazza San Domenico e a Palazzo Vitta in Via Trevigi dal 12 settembre fino alla fine del mese saranno allestite mostre di arte visiva dedicata al rapporto fra Io e Noi, sensibilità diverse fra arte e terapia, al secondo piano del Castello sarà invece allestita una mostra fotografica sul paesaggio Monferrino.
Inoltre sarà tutta la città a mettere in mostra le proprie eccellenze, a partire da quelle artistico / culturali: il 12, 13, 19 e 20 settembre, per esempio, doppio appuntamento con Casale Città Aperta: monumenti aperti e visitabili gratuitamente con visite guidate la domenica pomeriggio.

E sabato 19 e domenica 20, in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio, il Museo Civico e la mostra allestita al Castello del Monferrato dal titolo DiVino – Le antiche terre dell’Egitto e del Monferrato, regni della cultura e del vino, organizzano una serie di eventi dal titolo Percorsi diVini in città:

Museo Civico – Via Cavour, 5:
sabato 19 settembre, laboratorio didattico per bambini da 6 a 10 anni, ore 16, a cura del personale del Museo Civico;
domenica 20 settembre, visita guidata, ore 16, a cura del personale del Museo Civico.
Info: Museo Civico e Gipsoteca Bistolfi (via Cavour 5) 10.30-13.00 / 15.00-18.30.
In occasione delle Giornate Europee del Patrimonio l’ingresso al Museo sarà gratuito. Visite guidate a pagamento: intero € 4,00, ridotto € 2,50, laboratorio € 3,50;

Castello del Monferrato – Mostra DiVino. Le antiche terre dell’Egitto e del Monferrato, regni della cultura e del vino
sabato 19 settembre e domenica 20 settembre ore 10.30, 12.30, 15.30, e 17.30.
Cibo, Cultura e Sacralità tra Monferrato ed Antico Egitto visite guidate alla mostra con la curatrice Sabina Malgora con particolare approfondimento sul vino. Brindisi con vino “Cascina Montalbano-Rosignano M.to”.
sabato 19 settembre e domenica 20 settembre ore 11.00, 15.00 e 17.00.

Mangiando con il Faraone
Laboratorio didattico multisensoriale per bambini e ragazzi sull’alimentazione nell’Antico Egitto.
Info: Mostra diVino. Le antiche terre dell’Egitto e del Monferrato, regni della cultura e del vino (Castello del Monferrato, piazza Castello) 10.00-19.00.
Visite guidate € 7,00; laboratorio € 5,00

Al Castello del Monferrato, infine, quattro mostre uniche (tutte ad ingresso gratuito e aperte dal venerdì alla domenica dalle ore 10,00 alle ore 19,00):

-I lumi di Chanukkah – Collezione dei 172 Lumi di Chanukkah, esposta per la prima volta integralmente.
-DiVino, Le antiche terre dell’Egitto e del Monferrato, regni della cultura del vino – Mostra che valorizza, tramite il tema del vino, il legame tra la cultura egizia e il Monferrato.
-Un Monferrato DOC, Patrimonio dell’Umanità Unesco Storia della DOC, del Vino e delle Tradizioni Contadine – La storia del Monferrato e dei nostri prodotti enogastronomici.
-Paesaggi vitivinicoli Unesco europei – Esposizione fotografica dei Paesaggi Vitivinicoli Langhe-Roero e Monferrato Patrimonio dell’Unesco.

Enogastronomia, cultura, paesaggio, arte e tradizione si fonderanno, quindi, per un mese di settembre unico!”, ha concluso l’assessore Daria Carmi.

0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x