11.4 C
Alessandria
lunedì, Ottobre 25, 2021

Museando…. in primavera!

L’iniziativa Museando in primavera – Natura e dintorni curata dall’associazione Calappilia; d’intesa
con l’Amministrazione comunale di Ovada; ha in programma due appuntamenti presso la sede del Museo Paleontologico Giulio Maini in Via Sant’Antonio; 17 ad Ovada.
Venerdì 13 Aprile alle ore 21.00 il relatore Gabriele Panizza; F.T. gestione ambientale e conservazione Parco Capanne di Marcarolo; terrà la conferenza: La conservazione della Biodiversità a livello locale: territorio; strategie; connessioni.
Punto di partenza dell’incontro-dialogo è la Biodiversità e la sua conservazione in pratica; accennando alla nuova disciplina di Biologia della Conservazione che tratta di come coniugare protezione dell’ ambiente e delle specie animali e vegetali con le realtà sociali ed economiche dei territori interessati.
Prenderemo in esame il Parco Capanne di Marcarolo illustrando alcuni esempi di quanto si sta già facendo e si faranno paragoni con l’estero; così da capire come la protezione della natura debba necessariamente passare attraverso la conoscenza; le numerose immagini proposte ci consentiranno di comprendere pianificazioni del futuro e considerazioni più “filosofiche” di una presa di coscienza di problemi reali. La natura sarà svelata per farci capire cosa possiamo e dobbiamo fare per proteggerla ed amarla.
Sabato 14 Aprile alle ore 16.00 si svolgerà l’inaugurazione della mostra fotografica a cura del Photoclub 35 Animali dell’Appenino ligure-piemontese. Geograficamente il territorio
dell’Oltregiogo si colloca a ridosso dell’Appennino ligure-piemontese; sul versante padano che fa parte della provincia di Alessandria. Morfologicamente è piuttosto vario perché parte da una zona a collina dolce che poi diventa più ripida ed infine montuosa fino ad arrivare ai 1082 metri del monte Tobbio.
Si raggiunge facilmente trovandosi a breve distanza dalle autostrade A7 (uscita Vignole Borbera) e A26 (uscita Belforte Monferrato) e quindi sulle vie di comunicazione principali che collegano le grandi città
del Nord Italia.
E’ un territorio ben conservato dal punto di vista ambientale e naturalistico per l’assenza di industrie invasive e molto vocato alla viticoltura nella parte collinare.
La zona più montuosa è invece un’area di grande interesse sia per il paesaggio sia per la flora e la fauna; tanto che comprende il Parco Naturalistico Capanne di Marcarolo.
Dal punto di vista faunistico l’area presenta una grandissima varietà di specie e la mostra tende a rappresentare alcuni degli aspetti dei mammiferi e degli uccelli della nostra zona.
La mostra sarà visitabile nei consueti orari del museo fino al 3 giugno.
Per informazioni: Associazione Calappilia; tel. 340-2748989; e-mail: [email protected];
sito web: www.museopaleontologicomaini.it.

0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x