13.1 C
Alessandria
mercoledì, Ottobre 20, 2021

Mondiali antirazzisti 2015

Si sono svolti a Bosco Albergati (Modena) dal Primo al 5 Luglio,i diciannovesimi Mondiali Antirazzisti, evento organizzato dalla UISP che ogni anno coinvolge un numero di persone impressionante (le presenze stimate sono circa 10 000 per questa edizione appena conclusa).
La location è perfetta per un evento come questo:immersi nel verde del parco di Bosco Albergati vengono montate varie strutture per ospitare i bar e i ristoranti che nelle ore di punta vengono letteralmente presi d’assalto dalle migliaia di campeggiatori che prendono parte all’evento. Oltre ai punti ristoro nel parco vengono montati anche un palco e una vera e propria “Arena concerti” che nelle serate di festa ospita le varie band che si esibiscono gratis.
Campeggiare qui è molto semplice ed economico:viene richiesto solo un piccolo contributo volontario (10 euro) e per cinque giorni si può campeggiare liberamente (in tenda,in camper o come preferite) scegliendosi il posto che migliore per piantare la tenda (vi è anche la possibilità di grigliare con i barbecue). A rendere ancora più festoso il clima vi sono le bancarelle che vendono merchandising come libri,t-shirt e prodotti tipici di varie zone del Mondo.
A questa festa prendono parte persone di ogni tipo,tutte accomunate da un ideale antirazzista: ultras italiani e stranieri,gruppi di amici,associazioni di volontariato,circoli e chi più ne ha più ne metta, e il clima che si crea nei giorni di festa è veramente fantastico!
Ma essendo per l’appunto dei Mondiali,ciò che la fa da padrone in questi giorni sono gli sport: calcio,basket,rugby,pallavolo,cricket,tchuckball,tiro con l’arco,ping pong e biliardino, ma ciò che davvero conta è che le partite (qualunque sia lo sport) siano disputate nella maniera meno agonistica possibile,per permettere a tutti di divertirsi e di cimentarsi anche in quelle discipline mai provate prima.
Come già detto il clima che si crea è fantastico,e stringere amicizia con persone di altri Paesi o di altre città italiane è estremamente semplice e alla fine dei cinque giorni è facile trovarsi con una trentina di contatti di persone conosciute durante la manifestazione, ma la cosa più bella ed appagante è riuscire a scambiare quattro chiacchere con i tanti ragazzi giunti in Italia da poco che ti raccontano dell’odissea del loro viaggio e della fortuna che hanno avuto ad essere accolti da associazioni che su di loro non lucrano( per fortuna non vi sono solo mele marce) ma che si impegnano fortemente per rendergli migliore la vita.
Anche gli ospiti dell’evento sono stati di assoluto livello: da Damiano Tommasi (ex calciatore della Roma e ora Presidente dell’Assocalciatori) a Carlo Paris (Direttore di Raisport) fino a Cass Pennant, ex hooligan del West Ham nonché scrittore e regista che è venuto a presentare il suo ultimo cortometraggio dedicato alla difficoltà d’integrazione nella periferia londinese di fine anni’80 (un problema che ora noi italiani stiamo conoscendo bene).
Non da meno i cantanti e i gruppi musicali che si sono esibiti nelle varie serate: Modena City Ramblers,Apres La Classe,Filippo Andreani,Los Fastidios,Juantxo Skalari e molti altri.
Ai Mondiali Antirazzisti era presente anche la Sezione ALticcia,gruppo della Gradinata Nord dell’Alessandria Calcio, che ha preso parte al torneo di calcio, e che soprattutto ha già promesso di ritornare ai Mondiali per la prossima edizione,che essendo la numero venti si preannuncia scoppiettante e piena di sorprese!

Fausta Dal Monte
Giornalista professionista dal 1994, amante dei viaggi. "La mia casa è il mondo"
0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x