10 C
Alessandria
lunedì, Gennaio 24, 2022

L’estate arquatese comincia con musica e fuochi

II 21 giugno di ogni anno si celebra in tutta Europa la Festa della Musica, che accoglie l’estate con una grande festa, in cui si esibiscono musicisti di ogni genere, sui palcoscenici più inusuali e al contempo più spontanei: le strade, i vicoli, i cortili, le piazze e i luoghi d’arte, quali archivi, biblioteche, musei, aree archeologici. Nata in Francia nel 1982, la “Fête de la Musique” si è
trasformata in un autentico fenomeno sociale, che esalta l’insieme delle performance musicali individuali e collettive: l’esibizione, l’ascolto, la condivisione di una festa. Dal 1995, ogni 21 giugno, numerose città europee hanno aderito alla manifestazione: Barcellona, Berlino, Budapest, Bruxelles, Lisbona, Liverpool, Parigi, Praga ed in Italia Roma, Napoli, Senigallia, Arco e molte
altre ancora. Questo evento, rigorosamente gratuito, rappresenta un momento di coesione sociale all’interno della città e crea le condizioni di un dialogo tra l’Amministrazione e i cittadini, attraverso l’espressione dei più vari talenti musicali. La Festa coinvolge le organizzazioni musicali locali quali associazioni, scuole, conservatori, musicisti amatoriali e professionisti.
Anche Arquata da diversi anni conferisce all’evento una dimensione sociale, che le consente una grande visibilità, grazie all’organizzazione puntuale voluta dall’assessore alla Cultura Nicoletta Cucinella, grazie ai gentili sponsor, in sinergia con la rinnovata Pro Loco e con i commercianti. Lo spirito della festa riassume in sé i valori di una nuova tradizione. Il significato è la partecipazione come momento di socialità, creatività, espressività. L’assenza di forme di selezione dei generi, l’organizzazione come struttura facilita l’iniziativa dei musicisti, rappresenta l’idea di una società in cui il singolo cittadino trova il proprio spazio in perfetta armonia con l’insieme. Solo una festa popolare può offrire l’opportunità della libera espressione di quelle persone che desiderano esibirsi di fronte a un vasto pubblico. La manifestazione è l’evento di apertura dell’Estate Arquatese e regala ai visitatori venti concerti, con punti musicali dislocati ovunque, dalla stazione a ViaRoma, a Via Libarna, a via Villini. I partecipanti, amatori o professionisti, si esibiscono in tutti i generi musicali di fronte a un pubblico che ogni anno è sempre più vasto.
A cura della nuova Pro Loco la serata gastronomica nel cortile delle scuole medie con menù musicale: ravioli alla Mozart o alla Beethoven, pansoti allo Schiaccianoci, penne alla Nino D’Angelo, grigliata alla Celentano …
I commercianti aderiscono all’iniziativa con l’apertura dei negozi e con l’allestimento delle vetrine a tema. Trova spazio anche un particolare mercatino di artigianato. Concludono la grande festa gli imperdibili fuochi artificiali piromusicali, sparati a suon di musica…. e poi ancora musica e divertimento per tutti: Arquata vi aspetta il 21 giugno!

Fausta Dal Monte
Giornalista professionista dal 1994, amante dei viaggi. "La mia casa è il mondo"
0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x