4.7 C
Alessandria
sabato, Gennaio 29, 2022

Lavoro si, ma solo tramite referenze

Riceviamo e pubblichiamo:

Soltanto il 2,2% delle imprese italiane assume personale selezionato dai Centri per l’impiego.
Gli imprenditori preferiscono cercare i loro collaboratori tramite le segnalazioni di conoscenti e fornitori (nel 63,9% dei casi).
Ma anche chi cerca lavoro utilizza molto poco gli strumenti di collocamento . Infatti appena il 5% degli occupati si è rivolto ad agenzie private autorizzate per trovare occupazione.
Con questa situazione è necessario un coordinamento e uniformità delle norme in tutte le Regioni e un miglioramento della qualità delle prestazioni.
Un obiettivo che si può raggiungere creando un’agenzia nazionale per l’occupazione , partecipata da Stato, Regioni e Provincie autonome , alla quale attribuire competenze in materia di servizi per il lavoro per riuscire finalmente a coordinare questo tipo di attività con un’integrazione tra politiche attive e passive.
Bisogna innovare la modalità con le quali vengono gestiti i servizi di collocamento e reimpiego, con un forte collegamento fra gli interventi di sostegno al reddito con le misure di reinserimento nel mercato del lavoro.
I servizi per il lavoro , pubblici e privati, devono rappresentare lo snodo fondamentale con cui concordare ed attivare questo nuovo percorso per offrire nuove opportunità occupazionali .

 

Confartigianato Alessandria

0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x