14.3 C
Alessandria
mercoledì, Ottobre 20, 2021

L’Associazione Idea saluta Ines e Aldo

Riceviamo e pubblichiamo il seguente comunicato inviatoci da Paolo Berta dell’Associazione Idea di Alessandria:

Nel breve volgere di un mese sono venuti a mancare due nostri grandi amici Ines e Aldo.
Nel corso degli ultimi 15 anni si sono scambiati il testimone in una staffetta ideale nell’impegno per il mantenimento della funzionalità della sede della nostra Associazione.
Il primo a lasciarci è stato Aldo Canapa, un uomo che, per mestiere, si alzava di primissimo mattino per andare a raccogliere il latte dai produttori e portarlo alla Centrale del Latte di Alessandria. Fino a quando nel 1981 un ictus gli cambiò la vita rendendolo emiplegico. Pochi anni dopo l’apertura della nostra Associazione avvenuta nel 1990, iniziò a farci brevi visite senza però dimostrare particolare interesse nella partecipazione alle nostre attività. Siccome mi sembrava un’ottima persona decisi di provare a coinvolgerlo nei nostri progetti ed un giorno, con una scusa qualunque, feci in modo di restare solo con lui. A quattrocchi gli chiesi di aiutarmi a fare una telefonata dicendogli che anche se eravamo presenti in due avevamo a disposizione una sola mano funzionante…ed era la sua. Aldo decise, non senza imbarazzo, di provare ad aiutarmi prima a fare la telefonata, poi a prendere in vece mia alcuni appunti sulla agenda e ciò, forse,lo convinse che poteva ancora essere utile al prossimo. Allora ebbe inizio una collaborazione che, in breve,divenne continua e quotidiana e che si accompagnò presto ad una sincera e profonda amicizia. In breve tempo Aldo, che abitava a pochi metri dalla nostra sede, si appassionò alla vita della Associazione e ne divenne il factotum. Refrattario ad entrare nel Consiglio Direttivo dell’Associazione ci parve naturale e necessario attribuirgli la carica di “Direttore”. Carica che rivestì fino ad oggi e che, come le maglie dei più rappresentativi atleti delle compagini sportive, abbiamo ritirato e nessuno mai rivestirà più dopo di lui.

Ines Raiteri iniziò a frequentare l’Associazione verso la fine degli anni 90, dimostrando una grande attitudine a sviluppare rapporti umani ed a organizzare la vita in comune.
Fu naturale quando nel 2007 la malattia iniziò a minare in modo decisivo la salute di Aldo chiedere a lei la disponibilità a sostituirlo nelle responsabilità di custode fisico e morale della sede e delle persone che partecipavano alla vita associativa. Ines diventò punto di riferimento e protagonista attiva di numerose iniziative mirate a sconfiggere la solitudine che divennero tradizione, come le feste che si organizzano nelle ricorrenze più importanti come Natale, Capodanno e Ferragosto. Attrattiva e coinvolgente trasformò i nostri locali in punto di ritrovo di molte sue amiche che con impegno si dedicarono assieme a soddisfare le necessità per renderla accogliente fino a divenire il punto di ritrovo quotidiano dove incontrare amici e conoscenti.
Quando penso a Aldo ed Ines mi sovviene una frase che spesso, troppo spesso, si sente pronunciare dalla gente stanca e delusa, “nessuno fa niente per niente”!
I nostri due amici sono la prova che non sempre, per fortuna, ciò è vero. Essi, come tante altre persone della nostra Associazione, hanno dedicato molti anni della loro esistenza per essere utili agli altri, a tempo pieno e senza condizioni di nessun tipo.
Ci mancheranno molto, non solo nella loro qualità di amici sinceri e fidati ma anche per tutto quello che hanno fatto per migliorare assieme a quella associativa anche la nostra vita.

0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x