La progettualità “AgriYoung 2.0”: più innovazione e più formazione

0
760

Serata organizzata dai Giovani Impresa della Coldiretti di Alessandria alla Canottieri Tanaro: idee e programmi aspettando la nuova edizione del concorso Oscar Green.

Più innovazione e formazione. Sono questi i punti strategici per un Paese “giovane” e dinamico che vede nel mondo agricolo numeri in crescita per un settore che fino a pochi anni fa ha vissuto un processo di invecchiamento che pareva inarrestabile e che oggi invece registra “il ritorno al lavoro nei campi” come scelta di vita ma anche legato alle campagne di raccolta di frutta, verdura e la vendemmia, che riguarda studenti e giovani sotto i 40 anni.
Partendo da questa considerazione una sala gremita di giovani imprenditori under 30 ha animato ieri sera la Canottieri Tanaro di Alessandria, un appuntamento organizzato per promuovere la nuova progettualità di Coldiretti Giovani Impresa Alessandria.
«Nostro principale obiettivo – ha affermato Valentina Binno delegata Giovani Impresa Alessandria – è quello di costruire momenti formativi e informativi: dall’uso dei social all’accesso al credito, dalla disponibilità dei terreni e alla riduzione della burocrazia passando per la tutela delle produzioni vero Made in Italy».
Un incontro volutamente chiamato ‘young’ per riassumere quello che sarà il comune denominatore degli eventi che coinvolgeranno gli agricoltori “generazione 2.0”.
“Abbiamo pensato ad un momento di aggregazione per proporre un importante percorso di formazione in grado di offrire opportunità di crescita e per fornire ai giovani imprenditori gli strumenti per arricchire la professionalità e per migliorare la percezione del ruolo di imprenditori e di rappresentanza nell’Organizzazione per saper affrontare le nuove sfide del futuro. – ha continuato Valentina Binno delegata Giovani Impresa Alessandria – Mettere “in rete” idee, soluzioni di rinnovamento e progetti per creare l’immaginario ispiratore di nuova Europa più innovativa, sostenibile e inclusiva”.
Durante la serata hanno portato la loro testimonianza i vincitori dell’Oscar Green regionale delle scorse edizioni: innovazione e futuro diventati esempi concreti per essere sempre più competitivi e garantire reddito alle proprie aziende.
“Il nostro Paese non può guardare ai giovani come un grande problema da risolvere all’interno del sistema economico piuttosto ma come un’opportunità. – ha aggiunto il presidente provinciale Coldiretti Alessandria Roberto Paravidino – Sono numerose le storie di giovani imprese agricole che hanno tracciato un nuovo e più sostenibile modello di sviluppo basato su logiche di rete, dinamismo, innovazione e diversificazione, di attenzione alla società, di conciliazione tra redditività e affermazione personale, passione ed etica del lavoro, integrazione e coesione sociale”.
La nuova progettualità vedrà coinvolti i ragazzi in “Agriserate da Oscar Green” che avranno al centro l’innovazione e la promozione di nuove idee e di condivisione, offrendo l’opportunità di mostrare cosa i giovani imprenditori sono in grado di realizzare.
In calendario anche un viaggio-studio nel centro Italia per conoscere meglio le “radici del grano bio”, un tassello importante del settore cerealicolo che sta suscitando molto interesse in provincia. Grano e pasta ma non solo perché ci sarà spazio per conoscere e visitare importanti realtà imprenditoriali capaci di fare la differenza … insomma “da Oscar!”

Print Friendly, PDF & Email